sabato, Gennaio 22, 2022
HomeATTUALITÀSanchez regala all'Inter la vittoria sulla Juventus in Supercoppa Italiana - Sacramento...

Sanchez regala all'Inter la vittoria sulla Juventus in Supercoppa Italiana – Sacramento Bee

Federico Bernardeschi della Juventus, a destra, e Alessandro Bastoni, dell’Inter, a sinistra, combattono per la palla durante la partita di calcio della Coppa Italia tra Inter e Juventus allo stadio Giuseppe Meazza di Milano, mercoledì 12 gennaio 2022. (Spada /LaPresse via AP) Spada AP MILAN Il subentrato Alexis Sánchez ha segnato all’ultimo calcio della partita e ha aiutato l’Inter a vincere la Supercoppa Italiana con una vittoria per 2-1 sull’acerrima rivale della Juventus dopo i tempi supplementari di mercoledì. Il gol di Sánchez, aiutato da un errore della difesa della Juventus, ha scatenato scene di sfrenata esultanza a San Siro quando quasi tutti i membri della panchina dell’Inter sono corsi in campo per abbracciare Sánchez nell’angolo più lontano. Lautaro Martínez aveva trasformato un rigore nel primo tempo annullando il vantaggio del centrocampista americano Weston McKennie per la Juventus in una partita divertente per il primo pezzo d’argento della stagione. Sanchez ha segnato tre gol nelle ultime cinque partite, ma è stato espulso dalla panchina solo al 75′. “Pensavo di giocare perché ero in forma, avevo fame di vincere qualcosa”, ha detto Sánchez. “Ero come un leone in gabbia, se mi lasciano giocare divento un mostro”. La Juventus campione in carica ha un record di nove vittorie in Supercoppa Italiana. Ma questa è stata la prima volta dal 2012 che si è qualificato per la partita come vincitore della Coppa Italia piuttosto che come campione del campionato dopo aver visto la sua serie di nove scudetti consecutivi terminata dall’Inter e dall’ex allenatore Antonio Conte la scorsa stagione. L’Inter torna in vantaggio in Serie A, con 11 punti di vantaggio sulla Juventus, che ha avuto un inizio di stagione difficile. “A volte il calcio sembra essere stato inventato dal diavolo e abbiamo commesso un errore ingenuo proprio alla fine – ha detto il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri -. La sconfitta fa male. Perdere dovrebbe darci la rabbia da usare in campionato, Coppa Italia e Champions. Lega.” L’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi ha allungato il suo impressionante record contro la Juventus in Supercoppa Italiana, avendo vinto entrambe le sue precedenti partite nella competizione contro i bianconeri quando era alla guida della Lazio nel 2017 e nel 2019. La Juventus era senza un numero di giocatori per infortunio e squalifica, mentre il portiere Wojciech Szczęsny era in panchina perché solo di recente ha avuto la sua seconda dose di vaccino contro il coronavirus e quindi non ha potuto entrare in contatto con i compagni fino a poco prima del calcio d’inizio a causa delle nuove regole entrate in vigore lunedì in Italia. L’Inter ha sprecato diverse occasioni per passare in vantaggio nei primi 10 minuti. I nerazzurri hanno pensato anche a loro un rigore quando Nicolò Barella è stato colpito alla spalla da Giorgio Chiellini ma, dopo un rapido controllo con il videoassistente arbitrale Samir Handanovič, portiere dell’Inter, è stato così spettatore nel primo quarto d’ora che ha deciso di saltare prese nel mezzo della propria metà campo per cercare di riscaldarsi in una fredda notte milanese. Ma l’Inter è stata costretta a pagare per la sua dissolutezza quando, a seguito di una serie di cross, Álvaro Morata ha rilanciato la palla per McKennie per colpire di testa nell’altra parte della rete. Tuttavia, l’Inter ha subito un rigore poco dopo. Il difensore della Juventus Mattia De Sciglio ha provato a respingere la palla ma non si è accorto che Edin Džeko gli stava correndo dietro e ha atterrato l’attaccante dell’Inter. Martínez ha lanciato il rigore nell’angolo in alto a destra. La Juventus sfiora il recupero in avvio di ripresa ma Federico Bernardeschi calcia di poco a lato del palo destro. All’ora l’Inter si avvicina ancora di più con un colpo di testa di Denzel Dumfries su cross di Hakan Çalhanoğlu che sembra essere andato all’interno ma Mattia Perin riesce a palmo sulla cornice della porta. Perin ha anche fatto una buona parata per respingere il colpo di testa di Martínez da distanza ravvicinata. L’Inter passa quasi subito in vantaggio ai supplementari, ma Sánchez manda di poco a lato un angolo di testa. Proprio mentre la partita andava ai rigori, la Juventus ha regalato la vittoria all’Inter. Il difensore bianconero Alex Sandro ha provato a colpire di petto Chiellini, ma ha dato a Matteo Darmian la possibilità di calciare in avanti per Sánchez per sparare a casa. IN PRIMO LUOGO L’Atalanta è diventata la prima squadra a qualificarsi ai quarti di finale di Coppa Italia battendo 2-0 il Venezia. La squadra di Gian Piero Gasperini affronterà Fiorentina o Napoli in semifinale. Luis Muriel ha portato l’Atalanta in vantaggio all’11 ‘con un gol controverso che è stato dato dopo un lungo controllo del VAR per vedere se controllava la palla con il braccio. Anche l’Atalanta ha colpito due legni e il Venezia ha annullato un gol prima che Joakim Mæhle siglasse la vittoria a due minuti dalla fine. ___ Altro calcio AP: https://apnews.com/hub/soccer e https://twitter.com/AP_Sports

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments