sabato, Gennaio 22, 2022
HomeBENESSEREProfumatore per ambienti e candele: quale tipologia scegliere

Profumatore per ambienti e candele: quale tipologia scegliere

L’olfatto è uno dei sensi più sviluppati e agganciato ad ogni profumo molti di noi hanno un ricordo; utilizzare un profumatore per ambienti o candele nella propria casa è come permettersi di fare un viaggio nei ricordi evocando un momento speciale, ma soprattutto è un regalo che fate ai vostri ospiti che percependo un determinato profumo vedranno risvegliare in loro alcuni ricordi. Scegliere il giusto profumatore per ambiente però può non essere facile, andiamo a scoprire insieme le diverse tipologie e la giusta posizione. Tra le proposte che spiccano in questo settore troviamo le candele e profumatori per ambienti Acampora che si distinguono per una palette olfattiva preziosa e davvero originale.

Candele e profumatori per ambienti Acampora

I profumatori per ambienti sono un accessorio irrinunciabile per aggiungere un tocco di stile alla propria casa; alcuni studi hanno dimostrato come sia l’olfatto uno dei sensi più sviluppati e che soprattutto proprio questo senso sia in grado di evocare ricordi ed emozioni. Quando si immagazzina un ricordo spesso lo si fa accompagnandolo ad un profumo: pensate alle torte cucinate dalle nonne, alla salsedine respirata durante le vacanze, all’aria frizzante di montagna o alla pelle della persona che amate. Candele e profumatori per ambienti sono un ottimo modo per portare un po’ di emozione all’interno delle vostre case, facendo vivere un viaggio emozionale anche a chi è con voi.

Leader indiscusso in questo settore è Acampora, un’azienda sul mercato dal 1974 che ha fatto dello studio delle fragranze un vero tratto distintivo. Una palette olfattiva originale, innovativa e molto particolare perfetta per la casa ma anche per ambienti di lavoro. Tra le scelte disponibili sul mercato, le candele Acampora vengono acquistate e apprezzate per la persistenza, per gli aromi intensi e allo stesso tempo unici.

Quale profumatore per ambiente scegliere

Una delle tipologie più diffuse è sicuramente la candela; le candele per profumare gli ambienti sono adatte in tutte le stagioni e sono perfette perché grazie al calore vanno ad intensificare la profumazione che viene percepita anche dai nasi meno attenti.

Un’altra tipologia di profumatore per ambiente largamente diffusa è il profumatore a bastoncino; adatti ad una diffusione continua vengono prediletti da chi cerca un aroma persistente ma allo stesso tempo delicato. L’accortezza in questo caso è di dover girare i bastoncini di tanto in tanto per poter tenere viva la profumazione.

Un’altra tipologia classica di profumatore per ambienti è quella spray; utilizzata nella quotidianità, questa tipologia viene particolarmente apprezzata sia in cucina che nel bagno di casa. Infine da non sottovalutare è il pout pourri, apprezzata anche per l’aspetto esteticamente gradevole che lo rende perfetto come centrotavola.

Profumatore per ambiente: la scelta giusta in base alla stanza

La scelta non si basa solamente sulla tipologia ma anche sul posizionamento; il profumatore per ambiente va posizionato in modo appropriato in ciascuna stanza, tenendo in considerazione la destinazione d’uso. Se desiderate disporre un profumatore per ambiente in cucina dovete scegliere un prodotto non tossico e soprattutto non aggressivo, deve andare ad offrire un buon profumo senza alterare il gusto o il profumo di ciò che preparate e soprattutto deve essere d’aiuto nell’assorbire o eliminare odori particolarmente pesanti della cucina come il fritto, la cipolla o piatti particolarmente speziati.

Il soggiorno è invece un’area di relax in cui trascorrete tempo in famiglia o con amici, in questo caso sì a profumi evocativi anche floreali o a base naturale purché si adattino al contesto e al mood che volete trasmettere. Se in casa avete anche un ambiente di lavoro attenzione: alcune fragranze possono risultare fastidiose o distrarre, puntate a profumatori per ambiente con note leggere e fresche come ad esempio la lavanda nota per le proprietà di concentrazione.

La camera da letto è l’ambiente in cui si cerca di più un mood rilassante e confortevole; si a note delicate, rilassanti e soprattutto riposanti come il bergamotto, il tea tree o ancora la lavanda; altrettanto apprezzate in questo caso fragranze con tocchi di cotone o che profumano di bucato. Scegliendo la giusta profumazione per la camera da letto riuscirete anche a migliorare la qualità del sonno, ritrovando i benefit del dormire tutta la notte e alzandovi pieni di energie.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments