sabato, Gennaio 22, 2022
HomeBENESSERECome assumere una postura corretta al PC

Come assumere una postura corretta al PC

Attualmente si passa molto tempo seduti davanti al computer, sia per giocare che per lavorare e questo può causare diversi problemi, proprio per le posture errate che si assumono.

Postura scorretta

Stare seduti per molto tempo davanti al computer per lavoro, può portare ad assumere una posizione errata. Questo può causare l’insorgenza di diverse problematiche, anche gravi, come il valgismo, disturbi alla schiena, cioè scoliosi, lordosi o cifosi e tante altre. Per evitare questi problemi, basta seguire alcuni consigli utili.

10 Consigli per assumere una postura corretta

La sedentarietà non comporta condizioni ottimali di salute, perciò potrebbero essere necessari alcuni suggerimenti per assumere una posizione corretta.

  1. E’ bene acquistare una buona sedia che si possa regolare in altezza, inclinazione e posizione dello schienale. In aggiunta si possono utilizzare dei cuscini per stare più comodi. Stando al computer purtroppo si rischia di assumere una postura scorretta, quindi è molto importante avere una sedia comoda ed ergonomica, come quelle da gaming. Sul sito sediegaming.it puoi trovare diverse sedie ergonomiche e scegliere quella più adatta alle tue esigenze.
  2. Bisogna regolare l’altezza del computer in modo tale da poter appoggiare i polsi sulla tastiera; gli avambracci e i gomiti devono essere dritti. Questo aiuta a prevenire i disturbi da sforzi ripetitivi.
  3. I gomiti devono essere posizionati in modo che il braccio formi una L; posizionare i braccioli in modo da tenere le spalle ben rilassate.
  4. Le ginocchia non devono essere più alte dei fianchi, ma leggermente più basse.
  5. Se i piedi non arrivano al pavimento, sarebbe opportuno utilizzare un poggiapiedi.
  6. La distanza dello schermo deve essere lunga come le braccia (per capire allungale al monitor) e questo deve essere all’altezza dello sguardo. Se è necessario si deve utilizzare un supporto. Se lo schermo non è messo nella posizione corretta, siamo costretti a piegare il collo e questo comporterebbe dei problemi.
  7. Mentre si scrive, la tastiera deve essere messa davanti alla persona; i polsi devono essere posti a 10-15 centimetri da essa e si può utilizzare anche un comodo accessorio chiamato poggia polsi, che serve per non affaticarli.
  8. Il mouse deve essere poggiato su un tappetino e il più vicino possibile alla persona, in questo modo si evitano posizioni scorrette e il polso si mantiene dritto.
  9. E’ importante regolare bene la luminosità del monitor in base all’ambiente e al momento della giornata, per evitare di sforzare la vista. Se è giorno la luminosità dovrà essere più alta, se è sera dovrà essere più bassa.
  10. Per non effettuare continue torsioni, è consigliabile mettere sulla scrivania gli oggetti più utilizzati e come l’acqua, per idratarsi adeguatamente.

Altri consigli

Se utilizzi spesso il telefono, non è consigliabile appoggiarlo alla spalla e flettere il collo per rispondere alle telefonate, ma preferire l’uso delle auricolari e se possibile del viva-voce (nel caso in cui si possa lavorare in una stanza isolata).

E’ consigliabile fare delle pause frequenti, in modo da poter cambiare posizione e se è possibile alzarsi, fare una passeggiata da una stanza all’altra per sgranchire le gambe e sconfiggere la sedentarietà.

Non fa bene stare seduti sempre nella stessa posizione per diverso tempo, quindi sono necessarie delle piccole, ma frequenti pause per rilassare i muscoli. Un consiglio è quello fermarsi per 5 minuti ogni 25 minuti di lavoro o 15 minuti ogni ora. A pranzo e a cena non bisognerebbe stare al computer.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments