No Ted Cruz, Bitcoin ora non è anti-sinistra; Bitcoin è apolitico

No Ted Cruz, Bitcoin ora non è anti-sinistra;  Bitcoin è apolitico

Cavalcando le proteste del “Freedom Convoy” canadese, il senatore repubblicano Ted Cruz è salito trionfalmente sul palco per includere Bitcoin in un torneo CPAC più moderno e molto pubblicizzato. In una filippica repubblicana generalmente ben informata, Cruz ha fatto esplodere i suoi oppositori politici da Justin Trudeau ed Elizabeth Warren alla Celebrazione comunista cinese per essersi opposto a Bitcoin grazie al desiderio di manipolare la libertà finanziaria e le libertà civili di noi.

Infine, la storia del camionista canadese si è comportata convenientemente in base alle tendenze vere di Cruz. Le proteste del Freedom Convoy hanno unito un’opposizione quotidiana ai mandati sui vaccini del governo liberale di Trudeau. Un tempo era anche fortemente legato a figure politiche vere e proprie equivalenti a Tamara Lich, un membro della lontana Maverick Celebration. La tensione politica si è rivelata troppo notevole per un mucchio di, persino portando la piattaforma di crowdsourcing più profonda GoFundMe ad atomizzare una raccolta fondi dopo aver raccolto oltre $ 10 milioni per i camionisti.

Bitcoin è apolitico

L’autodisciplina apparentemente migliore in assoluto con la corsa anti-sinistra di Cruz su Bitcoin è che sta indossando puro, partigiano malarkey. Bitcoin non si preoccupa più della tua politica. Semplicemente non è contro la sinistra moderna, o il vero conservatore o il centro politico. Bitcoin è apolitico e bipartisan. La sua formulazione di natura decentralizzata secondo cui nessuna entità può alterare la sua comunità tranne che indica un notevole consenso. Se Bitcoin è per qualcuno, lo è per la persona.

Come racconta magistralmente Jonathan Bier in “The Blocksize Wars”, gli attivisti di Bitcoin e i gruppi organizzati hanno fatto tentativi illimitati e falliti nel tempo di adattare unilateralmente il codice sottostante di Bitcoin per comprendere dimensioni dei nodi migliori. Per mettere in luce un’istanza tra le tante, la proposta di passare “Bitcoin Traditional” nel 2016 e di ingrandire le dimensioni dei blocchi di Bitcoin da 1 MB a 2 MB (consentendo così un’elaborazione più rapida delle transazioni) non è riuscita a dare origine all’adozione, nonostante sia stata incoraggiata da gigantesche istituzioni giocatori per il momento, equivalenti a Brian Armstrong di Coinbase, Jihan Wu di Bitmain, Roger Ver di Bitcoin.com e ottimi costruttori di Bitcoin si prendono cura di Gavin Andresen.

Distinzione che per iniziative su contratto brillante – le blockchain abilitate si prendono cura di Ethereum o Binance Colorful Chain che forse potrebbe essere utile se la verità fosse dettata da fondazioni adeguatamente organizzate e prestanome visti. Quando nel 2021 i riflettori normativi della Securities and Change Payment (SEC) degli Stati Uniti hanno puntato sulla migliore sostituzione apparentemente decentralizzata Uniswap nel 2021 in mezzo al miglioramento della finanza decentralizzata, la sua base principale Uniswap Labs si è rapidamente spostata per rimuovere dozzine di token derivati ​​sintetici che erano paralleli alle blue-chip le azioni si prendono cura di Apple, Alibaba e Amazon, adducendo ragioni di un “panorama normativo in evoluzione” (leggi: Non dobbiamo incazzare il Grande Fratello).

Tuttavia, Cruz stanno tentando e mettendo collettivamente un la corsa politicamente partigiana su Bitcoin non è più filosoficamente incoerente, sembrerà silenziosa dall’evidenza del suo utilizzo più moderno. Difendi in mente squisito gli ultimi anni nella storia di Bitcoin.

Quando nel 2013 è scoppiata la circolazione di Shaded Lives Topic (BLM), alcuni manifestanti hanno sequestrato Bitcoin per pubblicizzarlo come strumento finanziario di libertà. Gli attivisti del BLM hanno sviluppato iniziative artistiche sulla blockchain per aumentare la consapevolezza delle vittime di omicidi razziali e la riforma della polizia. Il lavoro di vari autori e gli eventi annuali che si prendono cura dello Shaded Blockchain Summit sono comunque solo alcuni esempi degli sforzi moderni per diffondere la consapevolezza sulle potenzialità del Bitcoin per potenziare le comunità ombreggiate e minoritarie, nei modi in cui la configurazione della macchina finanziaria incumbent ha escluso loro.

Quando i veri manifestanti del corrotto raduno dei suprematisti bianchi “Unite the Good” erano stati universalmente inseriti nella lista nera dalle piattaforme di carte bancarie e dalle piattaforme di prezzo più preziose insieme a Visa, Patreon, PayPal, Apple Pay e inoltre, anche i suoi sostenitori si sono rivolti alle criptovalute, elevando 15 bitcoin in donazioni (valutate a $ 60.000 nel 2017, quando si è verificato il rally).

Che ne dici di regimi canaglia che si prendono cura della Corea del Nord e Iran? Separati dalla macchina finanziaria mondiale, questi stati canaglia hanno entrambi Bitcoin storici per alleviare l’impatto economico di sanzioni paralizzanti. Si stima che la Corea del Nord abbia rubato un intero compenso di 395 milioni di dollari di criptovalute, solo alcune delle quali sono andate da tempo a finanziare le sue armi nucleari. Un documento ellittico del 2021 è emerso che l’Iran genera la fine di $ 1 miliardo ogni anno nel mining di bitcoin, consentendogli un sollievo economico dalle sanzioni punitive e dall’embargo degli Stati Uniti sul suo regime.

Adora la maggior parte dei suoi simili a Washington, Cruz è abile nel divertirsi con lo sport populista. Per quanto sia sufficiente affermare, il suo insaziabile deve battere il ferro dell’opportunismo politico mentre è frizzante non gli permetterebbe di piantare la sua tenda politica fino a questo punto come suprematisti bianchi, o la circolazione BLM o la Corea del Nord – tutti che ha condannato pubblicamente in archivio. Eppure, tutti questi gruppi hanno Bitcoin storici in una formulazione o nell’altra per i loro fini personali.

I veterani di Bitcoin più anziani sanno che la risorsa digitale è apolitica. È ciò che in gran parte li ha attratti nella prima situazione. Nata dalla crisi finanziaria mondiale del 2008, lo stesso anno in cui il creatore pseudonimo di Bitcoin Satoshi Nakamoto ha scritto il suo white paper, la filosofia di Bitcoin è immersa nella sua neutralità radicale poiché semplicemente non può essere gestita centralmente.

Accovacciare Bitcoin con una retorica politica partigiana, come fa Cruz, è assurdo quanto annunciare che la Prima Modifica è anti-sinistra poiché consente ai veri ali di picchiare verbalmente i loro oppositori. Inoltre è particolarmente falso. Lo stesso Cruz è una delle tante cheerleader di punta nella crociata anti-Big Tech, sostenendo a gran voce l’obbligo di portare Facebook, Twitter e Google al di sotto della gamma normativa del governo federale.

Bitcoin non è più più “vero” in quanto migliora la libertà economica delle minoranze perseguitate (nonostante il fatto incontrovertibile che sia ben accolta). Né è “improprio” perché attori impropri se lo appropriano per il male. È a malapena una comunità finanziaria neutrale e senza autorizzazione che chiunque è libero di divulgare. È denaro volontario. Altre persone non lo divulgano più perché erano stati costretti a farlo, tuttavia perché lo conservano. O come dice un creatore: “Bitcoin non è un dato di fatto digitale”.

I fondi scambiati con il cambiamento potrebbero semplicemente aggiungere politicizzazione a Bitcoin

Apparentemente c’è una parte in cui Bitcoin può anche essere seriamente politicizzato. Poiché l’adozione mainstream di Bitcoin è positiva, le istituzioni finanziarie stanno creando prodotti finanziari negoziabili equivalenti a fondi negoziati in sostituzione (ETF) che potrebbero forse essere ancorati alla nota del bitcoin. Nella misura in cui queste istituzioni sono regolate da regolatori finanziari politicamente catturati (avviso spoiler: lo sono) e gli avventori si impegnano a interagire con questi prodotti, Bitcoin sarà coinvolto nella marea velenosa della tradizione politica di parte.

Tuttavia, ci sono vere ragioni per essere ottimisti. Per uno, il suo deplorevole asset sottostante, a differenza della fiat, è silenzioso che non può essere manipolato arbitrariamente. In secondo luogo, questi prodotti sono ragionevolmente belli perché organizzare una tasca digitale per archiviare bitcoin è silenzioso per la persona comune. Man mano che Bitcoin diventa più consolidato, i clienti sceglieranno di interagire con bitcoin in modo reale, piuttosto che un derivato di bitcoin. Alla fine, acquistare bitcoin su una sostituzione non è più scomodo o costoso, a differenza dell’acquisto di oro fisico che richiede l’archiviazione nel caveau.

Eppure, Cruz non è più il più interessante pressa carne che ha cercato di appropriarsi di Bitcoin per servire i loro fini partigiani. I politici anti-criptovaluta più rumorosi di Washington si prendono cura di Elizabeth Warren che sfrecciano nelle identiche contraddizioni, più facili al contrario. Fissando completamente il modo in cui Bitcoin viene imbrigliato da attori impropri, trascura la sua capacità di liberazione economica di noi di colore che siamo stati tradizionalmente emarginati.

Mentre Bitcoin si trasforma in una famiglia stabile, i giocatori partigiani cercheranno sempre di più di sfruttarlo per i loro scopi politici. Tuttavia, gli studenti della storia e dell’assemblaggio della criptovaluta lo sapranno in qualche altro caso.

Ecco un visitatore ospitato da Donavon Choy. Le opinioni espresse sono completamente in loro possesso e non replicano più essenzialmente quelle di BTC Inc. o Bitcoin Journal.

Written by Daniela Devecchi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Dove Bitcoin?

Dove Bitcoin?

Modifiche a WASDE a partire da Sarebbe possibile

Modifiche a WASDE a partire da Sarebbe possibile