sabato, Gennaio 22, 2022
HomesportsGerrard salterà le partite del Villa dopo il test Covid-19 positivo

Gerrard salterà le partite del Villa dopo il test Covid-19 positivo

Steven Gerrard salterà le prossime due partite di Premier League dell’Aston Villa dopo essere risultato positivo al Covid-19, ha annunciato il club. L’allenatore del Villa non sarà in panchina per la sfida di Santo Stefano in casa contro il Chelsea, in diretta su Sky Sports o per la trasferta di martedì a Leeds. Il club ha dichiarato in una nota: “L’Aston Villa può confermare che il capo allenatore Steven Gerrard non sarà in grado di partecipare alle nostre prossime due partite di Premier League con Chelsea e Leeds United poiché sarà in isolamento dopo essere risultato positivo al Covid-19”. Incontri di Santo Stefano: quali partite sono ancora in corso? Rinvii di PL, EFL – ultimi aggiornamenti Conte: L’incontro di PL è sembrato una “perdita di tempo” L’incontro di Villa con Burnley lo scorso fine settimana è stato rinviato a causa di un aumento del numero di test di coronavirus positivi tra la squadra. La partita contro il Chelsea al Villa Park è una delle sei partite di Premier League ancora programmate per il Santo Stefano. Una delle tre partite che sono state rinviate è il viaggio di Leeds a Liverpool, a causa di un focolaio di Covid al club dello Yorkshire oltre ai problemi di infortunio, il che significa che non è chiaro se la partita di Villa a Elland Road il 28 dicembre andrà comunque avanti. Live Renault Super Sunday In totale, 25 partite del Boxing Day nelle prime quattro divisioni del calcio inglese sono state rinviate dopo che altre due partite dell’EFL sono state annullate. La partita di Luton in casa contro il Bristol City è diventata la settima partita di campionato a cadere, mentre anche la partita di League Two di Carlisle con Rochdale al Brunton Park è stata rinviata. Luton e Carlisle hanno entrambi segnalato focolai di Covid nelle loro squadre. Solo 10 partite dell’EFL dovrebbero ancora svolgersi il giorno di Santo Stefano. La Premier League pubblica una guida sui rinvii delle partite Le preoccupazioni di allenatori e capitani sono state ascoltate dalla Premier League in incontri speciali giovedì. Dirigenti e giocatori hanno espresso timori sul numero di partite da giocare in rapida successione durante il periodo delle vacanze di Natale a causa delle richieste che sta imponendo alle squadre che sono state ridotte di dimensioni a causa del Covid-19. Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video più accessibile Pep Guardiola ha sollevato la possibilità che i giocatori scivolino durante il calendario congestionato, ma non pensa che sia probabile che accada Il manager del Manchester City Pep Guardiola ha sollevato la possibilità che i giocatori scivolino per problemi di benessere, mentre l’allenatore del Tottenham Antonio Conte ha definito gli incontri “una perdita di tempo”. A seguito delle richieste dei dirigenti per la trasparenza sul motivo per cui alcune partite sono state annullate e altre no, la Premier League ha pubblicato una guida per spiegare i suoi protocolli per posticipare le partite. Ai club è stato detto che devono fornire le seguenti informazioni quando chiedono il rinvio di una partita: Dettagli sui giocatori e sul personale che hanno il Covid, il loro stato di vaccinazione e – se noto – la fonte delle loro infezioni Giocatori e personale non disponibili per infortunio e malattia Giocatori sul elenco della squadra ancora disponibile, compresi i giocatori dell’Under 21 “con esperienza adeguata” Informazioni mediche per verificare lo stato di ciascun giocatore non disponibile, che saranno esaminate dai consulenti medici della Premier League Si prega di utilizzare il browser Chrome per un video player più accessibile Antonio Conte ritiene che gli incontri tra il Premier La lega, i dirigenti e i giocatori sono stati una perdita di tempo poiché la pressione sulla lega cresce per la congestione delle partite e l’aumento dei casi di coronavirus. La Premier League prenderà poi in considerazione i seguenti fattori al momento di decidere se accogliere la richiesta: Impatto di contagi, infortuni, malattie e isolamento da Covid sulla rosa, più il numero di giocatori U21 della prima squadra e di “adeguata esperienza” disponibili Le partite verranno rinviate se un club non ha almeno 13 giocatori di movimento e un portiere disponibili Stato di qualsiasi epidemia di Covid nel club, compreso il numero e la fonte di infezioni, e la vicinanza alla partita La capacità del club di preparare in sicurezza i suoi giocatori Consulenza medica sull’esistenza di un rischio inaccettabile di la salute e la sicurezza dei giocatori e del personale giocando la partitaConsigli della UK Health Securities Agency e di altri enti pubbliciAltre circostanze eccezionali

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments