giovedì, Gennaio 20, 2022
HomeAlimentazioneE se potessi avere un seno più piccolo?

E se potessi avere un seno più piccolo?

Ebbene sì, ci sono donne che darebbero qualsiasi cosa per “perdere” una tazza o due in un reggiseno, e una dieta non sempre dà i risultati sperati, anzi. E non tutti noi siamo disposti a sottoporci a interventi di chirurgia estetica. Abbiamo un’altra opzione?

Sembra che ci siano ancora più soluzioni, e non sarebbe male prenderle in considerazione prima di decidere che solo la chirurgia può aiutarti. Certo, ci sono casi in cui questa è l’unica soluzione: quando il seno è così grande da causare disagio fisico – dolore alla schiena e al collo, sia durante che dopo aver indossato il reggiseno, o anche mentalmente.

Le mammelle sono costituite sia da tessuto adiposo che ghiandolare. Il primo è il tessuto adiposo che riempie e modella il seno, che cambia con le oscillazioni del peso, mentre il tessuto ghiandolare – o tessuto mammario – è responsabile della produzione del latte materno dopo il parto.

I cambiamenti ormonali nel corpo possono causare l’espansione di questi tessuti e la variazione delle dimensioni del seno nel tempo. Ci sono altri fattori che possono causare l’ingrossamento del seno, come l’obesità, alcuni farmaci, ma anche fattori genetici.

# 1 Ridurre il cibo

Se vuoi un numero più piccolo sul reggiseno, puoi mangiarlo. Non il reggiseno, ma una dieta che riduca la circonferenza del seno. In linea di principio, ciò che mangi influenza la quantità di grasso che il tuo corpo ha e questo può contribuire alle dimensioni del tuo seno. Pertanto, mangiando più calorie di quelle che bruci, guadagni grasso e il tuo seno cresce con il resto del tuo corpo.

Perdere peso? Lo sapevo anch’io, ma mentre i chili si scioglievano e il grasso del mio seno si rimpiccioliva, la forma del mio seno cambiava in modo diverso da come avremmo voluto: invece di rimpicciolirsi uniformemente, tondo, il seno si è allungato e ha perso la sua gravità.

Questo è uno dei motivi per cui si sconsigliano diete drastiche; Una lenta perdita di peso può anche prevenire questa mancanza, soprattutto se il tuo menu contiene cibi che supportano l’elasticità della pelle: pesce grasso, avocado, semi oleosi, frutta e verdura dai colori vivaci, ecc.

# 2 Rimedi tradizionali

Non si può giocare con gli ormoni, ma non è vietato fare nulla per mantenere l’equilibrio ormonale, utilizzando ad esempio i semi di lino, ricchi di acidi grassi omega-3 che hanno un effetto, tra l’altro, sulla regolazione degli ormoni, più precisamente dei livelli di estrogeni che possono far diminuire le dimensioni del seno.

Apple Airtag

Per quanto riguarda l’intervento esterno, oltre a quello doloroso, il continuo sostegno del tono cutaneo impedisce al seno di rilassarsi dopo il parto, il parto o per il passare del tempo (come tutti i tessuti del tuo corpo, sono fatti di collagene e elastina, che si decompone con l’avanzare dell’età).

Che tu usi rimedi casalinghi (maschera all’albume d’uovo) o prodotti per la cura del seno, ogni applicazione conta, rallentando l’allattamento al seno.

La panacea ideale

Per tutto ciò che non si risolve con il cibo e le cure, però, c’è lo sport. L’esercizio fisico regolare può aiutare a perdere il grasso del seno rafforzando i muscoli sottostanti, riducendone le dimensioni.

In effetti, è l’unico modo per perdere peso “bene”, e non solo nella zona del seno. Si tratta di incorporare alcuni esercizi nel tuo programma che si concentrano esattamente su quell’area: l’allenamento della forza – le flessioni, ad esempio, possono tonificare il petto e cambiare l’aspetto del tuo seno.

Ma attenzione, l’allenamento della forza e gli esercizi specifici eseguiti in isolamento non ridurranno le dimensioni del seno. Senza cardio o un allenamento completo, alcuni esercizi possono persino far sembrare il tuo seno più grande.

Domande e risposte

D: Indossare un reggiseno può prevenire l’allattamento al seno?
UN: Sebbene sia importante indossare un reggiseno di qualità (per garantire il tuo comfort e un aspetto sodo), non può fare nulla per prevenire il cedimento del seno. In effetti, un ricercatore francese ha recentemente sottolineato che indossare un reggiseno in realtà incoraggia la ptosi (il termine scientifico per il seno cadente) indebolendo il tessuto di supporto del seno. Unica eccezione: il bustier sportivo, indispensabile se si pratica corsa o altri esercizi aerobici che fanno saltare su e giù il busto.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments