Crema pasticcera impazzita? Recuperatela con l’infallibile segreto della nonna!

crema pasticcera impazzita recuperatela con 4

Avete lavorato con cura e attenzione, ma la crema pasticcera è impazzita! Non disperate, non gettatela. Potete recuperarla con un infallibile segreto, quello della nonna, e di chi se no?!?

Questo adorabile dolce piace proprio a tutti in famiglia: da gustare al cucchiaio o da utilizzare per farcire crostate o bignè, regala grandissime soddisfazione al palato.

Sembra semplicissima da realizzare, eppure a volte basta un attimo di distrazione e la ricetta fallisce miseramente. Ci si ritrova così davanti ad una consistenza grumosa, per nulla liscia come dovrebbe essere per una resa a regola d’arte e gustosa!

Ma se avete sbagliato qualche passaggio, state tranquille, non tutto è perduto, anzi!

Curiose? Iniziamo!

crema pasticcera impazzita recuperatela con 4

Crema pasticcera impazzita: come recuperarla

Innanzitutto, ripassiamo insieme i vari passaggi per non sbagliare.

Per prepararla servono: zucchero, uova, aroma di vaniglia, latte e amido o maizena. Ricordate di setacciare sempre le polveri prima di cominciare a cucinare. Scaldate il latte con la vaniglia e versatelo sul composto di zucchero, uova e farina, ma fatelo lontano dai fornelli, per rimettere poi la crema sul fuoco a fiamma bassissima. Ora non smettete mai di mescolare con il cucchiaio di legno!

Fatelo sempre nello stesso verso: se iniziate in senso orario non invertitelo mai, e viceversa, continuate con estrema attenzione fino a quando non si addensa.

Ma se impazzisce nonostante tutte le vostre cure? Recuperatela in una sola mossa!

Se la consistenza non è liscia e lucida, ma presenta grumi su grumi, munitevi di un colino a maglie strette. Versate la crema nel setaccio e passatela fino a quando non riuscirete ad eliminarli tutti. Troppo macchinoso? Siete poco convinte?

Allora eccovi il rimedio della nonna per eccellenza: trasferitela in una bottiglia di plastica, richiudete il tappo e agitatela per qualche minuto energicamente, fino a quando non si scioglieranno del tutto.

E ora godetevi il frutto della vostra fatica! Buon appetito!

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…


Perdere peso

Leave your vote

89.6k Points
Upvote Downvote
Looks like you have blocked notifications!
More

Comments

0 comments

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.

error: Il contenuto è protetto !!

Our website uses cookies and thereby collects information about your visit to improve our website (by analyzing), show you Social Media content and relevant advertisements. Please see our page for furher details or agree by clicking the 'Accept' button.

Cookie settings

Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

FunctionalOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnalyticalOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

OtherOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.