giovedì, Gennaio 20, 2022
HomeBENESSERECome prendersi cura delle proprie unghie

Come prendersi cura delle proprie unghie

Avere delle mani curate non è solo questione di vanità, ma anche di salute. Spesso, infatti, delle unghie deboli e che si spezzano troppo facilmente possono essere indicative di carenze alimentari. Vediamo, in questo articolo, come grazie ad alcuni semplici ma fondamentali step sia possibile prendersi cura delle proprie unghie anche a casa. In questo modo, con costanza e un po’ di pazienza quotidiana, non dovrai più ricorrere a ricostruzioni invadenti o a lunghi procedimenti dall’estetista.

La prima regola di bellezza, valida tanto per le unghie quanto per i capelli e la pelle è: curati dall’interno. Un’alimentazione ricca di tutti i nutrienti essenziali è una base imprescindibile se vuoi avere unghie forti e sane. Di cosa hai bisogno? Innanzitutto, vitamine. Prezioso alleato per la salute delle unghie è la biotina, anche nota come vitamina H. Ne sono ricchi i pomodori, la frutta secca, le uova, i cereali integrali. Unghie che si sfaldano potrebbero essere sintomo anche di carenza di vitamina B6 e di calcio. Ottimi quindi anche il pesce, la soia, i legumi in generale e i frutti di mare. Naturalmente, l’idratazione è fondamentale: anche in questo caso è valido il mantra bere più acqua.

Esistono, naturalmente, anche degli integratori appositi, concentrati di sostanze nutrienti per rinforzare le unghie. A un’alimentazione sana ed equilibrata accompagna anche dei trattamenti specifici per rinforzare lo strato visibile dell’unghia. Una buona crema mani contiene tutti gli ingredienti idratanti per prenderti cura anche delle tue unghie. All’occorrenza, un alleato imbattibile è anche l’olio di oliva. Immergi le unghie in una ciotolina di olio per una decina di minuti: questo nutrirà lo strato esterno e ammorbidirà le cuticole.

Tagliare le unghie: né troppo né poco!

A proposito di cuticole. Se la pelle attorno alle unghie tende a screpolarsi, non ti accanire sulle pellicine. Impegnati piuttosto a mantenerle morbide e idratate e tagliale con cura alla base, senza tirarle o strapparle! Cerca anche di rimuovere solo lo strato più “secco” della cuticola che protegge l’unghia alla base, senza rimuoverla del tutto. Anche il taglio deve essere accorto, specialmente per le unghie dei piedi che, costrette da scarpe a punta o troppo strette, potrebbero crescere con versi sbagliati e dolorosi. Assicurati che siano corte (ma non troppo!) e che il taglio sia dritto e regolare, senza smussare eccessivamente gli angoli. Prediligi per questo lime dalla grammatura più morbida al posto della classica limetta in metallo, più aggressiva.

Fornetto per la ricostruzione delle unghie: sì o no?

Un altro falso mito da sfatare riguarda la ricostruzione in gel delle unghie. Chi ha, per carenze alimentari o eventuali problemi fisici, delle unghie particolarmente deboli spesso ricorre alla ricostruzione in gel. Una pratica spesso demonizzata che, però, spesso è addirittura consigliata. Questo strato esterno permette infatti di mantenere non solo un’estetica curata ma anche una protezione all’unghia indebolita. La ricostruzione avviene grazie a speciali fornetti per unghie (consulta la guida sui migliori fornetti per unghie) che, attraverso dei raggi UV non dannosi, induriscono i polimeri dei gel applicati. Un procedimento non risolutivo, ma che può accompagnare una buona prassi di rinforzamento delle unghie senza sottoporle a eccessivi stress.

Prendersi cura delle unghie: cosa non fare per indebolirle

Infine, qualche consiglio su come prendersi cura delle unghie proteggendole. Un elemento aggressivo che spesso viene sottovalutato sono i prodotti che utilizziamo per la pulizia della casa. Agenti chimici che possono indebolire l’unghia e renderla più propensa a spezzarsi. Ricordati quindi di proteggere sempre le tue mani con i guanti, quando lavi i piatti o quando maneggi prodotti per le pulizie. Non dimenticarti inoltre che anche le unghie dei piedi richiedono una cura costante. Lascia che prendano aria il più possibile: l’umidità è la condizione più favorevole a infezioni batteriche e funghi. La micosi è un nemico facile da prendere ma difficile da cacciare: dedicati quindi a pedicure rinforzanti per le unghie. Per prevenire le infiammazioni puoi immergere le unghie in acqua tiepida e bicarbonato per 20 minuti.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments