giovedì, Gennaio 20, 2022
HomeDIETECome perdere peso grazie alla dieta del gelato

Come perdere peso grazie alla dieta del gelato

Forse vi sorprenderà sapere che oggi è possibile dimagrire consumando alimenti gustosi come ad esempio il gelato.

Secondo il parere di molti nutrizionisti, si può adottare un regime alimentare che consiste nell’assunzione del gelato che andrebbe a sostituire il pasto completo poiché è definito l’alimento ideale, in quanto contiene zuccheri proteine e grassi.

In cosa consiste la dieta del gelato

Anche se ci sembra difficile riuscire a perdere qualche chilo senza rinunciare alla bontà dei prodotti come il gelato, oggi è possibile adottare questo regime alimentare ipocalorico.

Questa dieta può essere seguita da uomini e donne di tutte le età, ma è sconsigliata per i diabetici e le donne in gravidanza.

Prima di ricorrere a qualsiasi dieta è meglio consultare il proprio medico di base, che saprà fornirci delle indicazioni relative alle nostre condizioni fisiche.

Il gelato risulta essere l’alimento per eccellenza in estate poiché oltre a garantire un giusto apporto nutritivo riesce a soddisfare i palati più difficili.

Secondo la professoressa Silvia Migliaccio, esso viene amato da tutti e riesce a scalfire il cuore di grandi e piccini.

Grazie alla dieta del gelato, è possibile arrivare a perdere addirittura 3 kg in pochi giorni, concedendosi il piacere di consumare ben due gelati al giorno.

Secondo la Migliaccio, il gelato ha molte qualità e aiuta a fronteggiare una dieta ipocalorica se si decide di consumarlo come alternativa al pasto e non come aggiunta finale dello stesso.

Gli ingredienti del gelato

Il gelato è un alimento che viene realizzato con il latte, le uova lo zucchero e può essere impreziosito dalla aggiunta di cacao, caffè, frutta e alimenti che hanno un buon valore nutrizionale.

Se decidiamo di mangiare un gelato alla crema, andiamo ad apportare l’introduzione di proteine e grassi di qualità che consentono un rapido assorbimento ed un’energia immediata.

Utile la presenza di vitamine soprattutto del tipo A e B, sali minerali, fosforo e calcio.

Il gelato contiene liquidi e anche se non disseta come l’acqua, dispone di una funzione idratante.

Esempio di dieta ipocalorica da 1200 kcal giornaliere

Riportiamo dunque, l’esempio di una dieta a base di gelato da 1200 kcal al giorno.

Colazione: un bicchiere di latte parzialmente scremato, caffè e biscotti integrali.

Spuntino di metà mattina: frutta di stagione e una centrifuga di frutta circa 150 ml.

Pranzo: un gelato confezionato o una coppetta con yogurt bianco e frutta o granella di nocciole.

Merenda: un ghiacciolo.

Cena: 80/100 gr di bresaola e rucola, condita con olio extravergine e limone e 40 gr di pane o 25 gr di cracker.

In questo programma di tipo ipocalorico non vengono indicate in maniera perfetta le quantità di gelato, ma le porzioni possono prevedere un apporto calorico che varia dalle 140 alle 300 calorie.

Ovviamente non bisogna consumare più gelati di quelli previsti dal regime alimentare o si otterrà l’obiettivo contrario a quanto ci siamo prefissati.

Grazie a questo nuovo regime alimentare, si potrà godere del giusto apporto proteico e nutrizionale, senza rinunciare alla bontà del gelato, che può contribuire a renderci la giornata più dolce e meno noiosa.

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments