Home » Benessere » Ciclo mestruale, cosa mangiare durante quei giorni?

Ciclo mestruale, cosa mangiare durante quei giorni?

Si sa. Ogni donna per cinque giorni al mese, deve “lottare” contro i malanni causati dal ciclo. Ecco che arrivano dunque mal di testa, crampi addominali, dolori di schiena, sbalzi di umore e cattivo umore. Molte, a causa del forte dolore, ricorrono ad antidolorifici per stare meglio. Altre ricorrono a metodi più naturali e casalinghi. Comunque sconsigliamo di prendere troppi farmaci. A lungo andare potrebbero portare a disturbi gastro intestinali. Curiamoci piuttosto con l’alimentazione.

Ciclo mestruale e alimentazione. I consigli degli esperti

Secondo uno studio condotto su European Journal of Clinical Nutrition, ne è emerso che gli acidi Grassi Omega 3 ci aiutano a sentire meno il dolore. Questo perchè contrastano l’azione delle prostaglandine, ossia molecole coinvolte nelle contrazioni muscolari. Le stesse che ci causano i tanti odiati fastidi. Quindi via libera e salmone, pesce azzurro e avocado. Il magnesio è l’alleato numero uno contro i dolori mestruali. Con la sua azione antispastica rallenta le contrazioni dell’utero. Fino a farle arrestare del tutto. Il magnesio può essere assunto, in dosi controllate, tramite integratori. Oppure lo si può trovare in cibi come il cacao, spinaci, broccoli, patate, frutta secca, banane, semi di girasole, mandorle, fichi, prugne, legumi. I dolori addominali spesso sono collegati a un fastidioso senso di nausea. Niente di meglio che lo zenzero per rimediare. Ma non acquistiamo le bustine già pronte per le tisane. Meglio quello fresco o in preparati essiccati da acquistare direttamente in erboristeria. Esistono anche in pillole da masticare o deglutire. Ci sono poi tisane sgonfianti e lenitive. Meglio finocchio e melissa addolcita con un cucchiaino di miele. Raccomandiamo comunque di limitare al massimo il consumo di alcool e caffè. Ci faranno sentire più gonfi e soprattutto più nervosi. Dosiamo sempre il sale. Per evitare sbalzi di pressione una fastidiosa ritenzione idrica e anche sensazione di gonfiore addominale.

Leave your vote

212.2k Points
Upvote Downvote
Looks like you have blocked notifications!
More

Comments

0 comments

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.

error: Il contenuto è protetto !!

Our website uses cookies and thereby collects information about your visit to improve our website (by analyzing), show you Social Media content and relevant advertisements. Please see our page for furher details or agree by clicking the 'Accept' button.

Cookie settings

Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

FunctionalOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnalyticalOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

OtherOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.