sabato, Gennaio 22, 2022
HomeBENESSEREAerosolterapia: come funziona e quando usarla

Aerosolterapia: come funziona e quando usarla

Molte persone non sono consapevoli dei benefici dell'aerosolterapia.

C'è una significativa mancanza di educazione in questo settore, e molti operatori sanitari non sanno come usare gli aerosol in modo efficace.

Questo post sul blog sarà una risorsa educativa per le persone che vogliono saperne di più sull'aerosolterapia o hanno bisogno di aiuto per usarla correttamente.

Discuteremo alcune idee sbagliate comuni sulla tecnologia, oltre a condividere consigli su come ottenere risultati migliori dal vostro attuale piano di trattamento, grazie anche all’aiuto dei colleghi del sito Sangueamico.it.

Cos'è l'aerosolterapia

È difficile capire l'importanza dell'aerosol senza prima capire cosa significa in realtà.

Gli aerosol sono particelle che si disperdono nel gas, e possono essere usati medicinalmente per una serie di scopi diversi tra cui la terapia inalatoria dove una miscela aria-farmaco viene generata ed emessa esternamente prima di essere inalata in modo da raggiungere i tessuti del tratto respiratorio cioè i bronchi eccetera.

Il loro obiettivo non dovrebbe essere solo il puro rilassamento ma piuttosto il sollievo dal dolore o anche l'ansia che potrebbe derivare da qualsiasi numero di cose come l'asma o la malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD).

La ragione per cui questi trattamenti funzionano in modo diverso sulle persone con disturbi polmonari rispetto a quelle che non soffrono di problemi respiratori è perché i nostri polmoni si sono abituati nel tempo attraverso la selezione naturale sia geneticamente che ambientalmente.

Quando si dovrebbero usare gli aerosol

L'aerosolterapia è più comunemente usata per consegnare farmaci o altre sostanze con scopi terapeutici specifici, come gli agenti antinfiammatori.

Tuttavia, possono anche essere applicati per uso ricreativo in alcuni casi (come un aerosol). Indipendentemente dall'applicazione, gli aerosol sono tipicamente considerati una forma di inalazione

Come funzionano gli aerosol (farmacologia) e i diversi tipi di aerosol disponibili

L'aerosolterapia è tipicamente somministrata usando un generatore di aerosol, che converte un farmaco liquido in goccioline che evaporano prima di raggiungere il boccaglio.

Questo processo aumenta il suo rapporto superficie-volume, rendendo più probabile l'assorbimento del farmaco attraverso l'inalazione.

Ci sono vari metodi in uso per generare aerosol – questi variano a seconda di fattori come la pressione, l'umidità o la dimensione delle particelle.

Dosaggio, effetti collaterali e rischi associati al trattamento con aerosol

L'aerosolterapia è un modo molto più efficace di somministrare farmaci alle vie respiratorie inferiori, senza ricorrere alla somministrazione orale.

Questo permette un maggiore effetto terapeutico con dosi significativamente inferiori e meno effetti collaterali solitamente causati dall'azione dei farmaci su altre parti del corpo piuttosto che solo sui polmoni o sui piccoli bronchi.

Il dosaggio utilizzato varia da paziente a paziente, ma va da 0,05-0,25 mL al giorno per tre volte al giorno fino a 25 mg/oraIl trattamento con aerosol ha il potenziale per gravi effetti collaterali, come l'irritazione polmonare.

In rari casi gli aerosol possono portare ad una condizione chiamata "febbre da aerosol".

Suggerimenti per usare gli aerosol in modo più efficace (o per ottenere risultati migliori dai trattamenti attuali)

– Per i migliori risultati usare gli aerosol almeno tre volte al giorno e solo quando necessario

– Gli aerosol dovrebbero essere usati insieme ad altre forme di terapia dell'asma, se possibile. In caso contrario, possono aiutare a ridurre i sintomi fino all'assunzione di un inalatore

Pregiudizi comuni sugli aerosol: cosa devi sapere prima di parlarne con gli altri

– Le particelle più pesanti sono più facili da assorbire nei polmoni rispetto a quelle più leggere come le polveri o i cristalli perché le particelle più pesanti hanno meno superficie- Alcuni aerosol possono essere usati con un nebulizzatore

– I trattamenti con aerosol sono in genere somministrati in piccole dosi, quindi gli effetti collaterali degli aerosol non dovrebbero essere così gravi come quelli associati ad altre forme di terapia dell'asma. Una frequenza respiratoria troppo bassa (meno di 12 respiri al minuto) può indicare che il trattamento con l'aerosol deve essere interrotto immediatamente e che è necessario consultare un medico

Conclusioni

l'aerosolterapia è un sistema di consegna di aerosol medici che impiega aerosol per consegnare farmaci, vaccini o altre sostanze con scopi terapeutici specifici.

Gli aerosol sono considerati una forma di inalazione in cui il farmaco aerosolizzato raggiunge i bronchi e i polmoni attraverso una miscela aria-farmaco generata da un generatore di aerosol.

È importante per te capire come funzionano gli aerosol prima di usarli nella tua condizione; questo post del blog ha tutto, dalla farmacologia al dosaggio, agli effetti collaterali e altro ancora, così puoi iniziare a capire se gli aerosol saranno utili per le tue esigenze.

Se dopo aver letto questo articolo non sei ancora sicuro di quale tipo di trattamento sarebbe meglio per te, ti invitiamo sempre a sentire il tuo medico che sicuramente ti saprà dare indicazioni precise e chiare per il tuo caso.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments