giovedì, Gennaio 20, 2022
HomeTecnologia5 modi in cui il mondo delle operazioni IT cambierà nel 2022...

5 modi in cui il mondo delle operazioni IT cambierà nel 2022 (e oltre)

Credito immagine: Busakorn Pongparnit/Getty Images

Ascolta CIO, CTO e altri dirigenti di livello dirigenziale e senior su dati e strategie di intelligenza artificiale al Future of Work Summit il 12 gennaio 2022.

Scopri di più

Deepak Jannu è il vicepresidente del marketing di prodotto presso OpsRamp

.

Nonostante l’incertezza economica dovuta alla pandemia globale, la spesa tecnologica mondiale nel 2021 è aumentata di quasi 9% a $ 4,2 trilioni . L’economia statunitense è cresciuta notevolmente negli ultimi tre trimestri del 2021, portando a una spesa dei consumatori più forte, a un’inflazione dei prezzi più elevata e a una persistente carenza di dipendenti tra le grandi dimissioni.

Mentre la scoperta di un la nuova variante del coronavirus nel quarto trimestre del 2021 potrebbe aver portato a un rallentamento dell’attività economica, il business case per gli investimenti IT rimane rialzista. Questo articolo esamina le recenti previsioni di società di analisi come Gartner, IDC e Forrester per spiegare come il mondo dinamico delle operazioni IT dovrà adattarsi ed evolversi nel 2022 e oltre:

1.) Continua l’adozione esplosiva del cloud pubblico

Nel 2020, Synergy Research ha rilevato che la spesa annuale per i servizi di infrastruttura cloud ha superato l’hardware e il software del data center investimenti di più di $ 40 miliardi

. Dal 2010 al 2019, il tasso di crescita medio annuo per i servizi cloud è stato del 52%, mentre la spesa per i data center è cresciuta solo del 2% per l’intero decennio. In futuro, l’adozione globale del cloud pubblico non mostra segni di rallentamento. Gartner prevede che i ricavi del cloud aumenteranno del 16% a $ 474 miliardi nel 2022

, con le aziende che investono in strategie cloud-first per agilità, flessibilità e centralità del cliente.

Porta via: Un recente sondaggio di Gartner ha rilevato che quasi i due terzi dei dirigenti IT ritengono che un il deficit di talento è il più grande ostacolo all’implementazione di tecnologie emergenti . Le aziende dovranno investire nell’assunzione di nuovi talenti, nonché nella formazione e nell’aggiornamento della forza lavoro esistente delle operazioni IT, oltre all’implementazione di strumenti moderni che possono aiutare a monitorare e ottimizzare efficacemente la disponibilità e le prestazioni dei servizi cloud ibridi su larga scala.

2.) Le architetture cloud-native prendono il volo

Gartner si aspetta Il 95% delle applicazioni moderne lo farà essere costruito utilizzando strategie cloud-native nel 2025, consentendo alle organizzazioni di migliorare il coinvolgimento dei clienti, ridurre i costi operativi e garantire una maggiore resilienza. Gli sviluppatori stanno adottando container e servizi di elaborazione serverless per lo sviluppo di applicazioni greenfield in quanto offrono migliori prestazioni, scalabilità e flessibilità insieme a cicli di sviluppo più rapidi, ridotto lock-in del fornitore e maggiore portabilità.

Porta via: Le aziende stanno passando da modelli di sviluppo monolitici ad architetture cloud-native per modernizzare e ottimizzare le loro applicazioni. Le applicazioni moderne e distribuite basate su servizi cloud-native come container, Kubernetes, service mesh e serverless offrono ai clienti esperienze superiori, garantiscono una maggiore velocità di rilascio e una migliore produttività degli sviluppatori.

3.) La reinvenzione digitale è una priorità del consiglio di amministrazione

IDC stima che la spesa aziendale per la trasformazione digitale (DX) supererà i $ 10 trilioni tra il 2021-25. Si prevede che le organizzazioni investiranno quasi 3 trilioni di dollari nella trasformazione digitale solo nel 2025, lanciando nuovi prodotti e servizi digitali per accelerare la crescita dei ricavi e guidare la differenziazione competitiva. Il 50% delle organizzazioni guiderà più del 40% dei propri ricavi da prodotti e servizi digitali nel 2023, che richiederanno alle organizzazioni di ripensare radicalmente ogni aspetto della loro attività.

Porta via: I CXO dovranno creare le giuste capacità digitali in modo rapido ed economico in modo da poter competere e differenziarsi dai nativi digitali. Le aziende tradizionali dovranno sfruttare la potenza dell’analisi dei dati, acquisire capitale umano e investire nelle giuste alleanze per costruire modelli di business digitali in grado di atterrare, trattenere e far crescere rapidamente i clienti.

4.) AIOps amplia il suo focus

L’intelligenza artificiale per le operazioni IT (AIOps) si riferisce all’applicazione dell’apprendimento automatico e della scienza dei dati per campo della gestione degli eventi e degli incidenti. Sebbene AIOps abbia avuto un impatto in aree quali la riduzione del rumore, l’analisi delle cause principali e il triage degli incidenti, si prevede che affronterà anche casi d’uso più ampi come l’ottimizzazione della capacità, la migrazione del carico di lavoro, la previsione dei costi e la pianificazione della manutenzione. IDC prevede che il 90% delle 2.000 organizzazioni globali implementerà Strumenti AIOps per prendere decisioni sul posizionamento del carico di lavoro e sulla correzione automatizzata entro il 2026, garantendo una maggiore resilienza operativa e flessibilità organizzativa.

Porta via: I leader IT dovrebbero lavorare con i loro partner tecnologici per vedere come le loro roadmap di prodotto possono iniziare a supportare una gamma più ampia di casi d’uso di alto valore. I moderni team operativi IT devono attingere alla potenza dell’automazione intelligente in grado di offrire informazioni in tempo reale per ridurre la fatica umana, una migliore reattività dell’utente finale e una maggiore erogazione di servizi proattiva.

5.) DevOps rimodella il panorama delle operazioni IT

DevOps si basa sulla costruzione di una cultura di fiducia e responsabilità reciproche tra i team di sviluppo e operativi sostituendo le attività manuali con flussi di lavoro di automazione durante il ciclo di vita di compilazione, rilascio, distribuzione e funzionamento. Google Cloud Accelerare lo stato di DevOps 2021 mostra che le organizzazioni con pratiche DevOps mature hanno livelli più elevati di frequenza di distribuzione, maggiore tolleranza per il cambiamento costante, tassi di errore inferiori e tempi di ripristino degli incidenti più rapidi. Entro il 2025, IDC prevede che il pensionamento del personale operativo IT veterano e la mancanza di sostituti qualificati accelereranno solo l’adozione di operazioni automatizzate nel 70% delle grandi imprese.

Porta via: Un recente sondaggio di Robert Half mostra che DevOps e gli ingegneri dell’affidabilità del sito sono tra i lavori tecnologici più pagati per il 2022. Le imprese investiranno in pratiche agili e DevOps e strumenti innovativi per promuovere il miglioramento continuo, una maggiore sperimentazione e favorire la collaborazione per fornire prodotti e servizi innovativi ai propri clienti.

La trasformazione digitale richiederà ai leader IT di potenziare la modernizzazione del cloud, offrire esperienze utente avvincenti con strategie native del cloud, prevenire i tempi di inattività con informazioni predittive e adottare moderne pratiche DevOps tiche per un feedback più rapido dei clienti. I leader delle operazioni IT che si concentrano sulla crescita dei ricavi con l’innovazione basata sulla tecnologia aiuteranno le loro organizzazioni a soddisfare le esigenze dei clienti esperti di digitale e a scoprire nuove opportunità di business con informazioni basate sui dati.

Deepak Jannu è il vicepresidente del marketing di prodotto presso


OpsRamp.

DataDecisionMakers

Benvenuto nella community di VentureBeat!

DataDecisionMakers è il luogo in cui gli esperti, compresi i tecnici che lavorano sui dati, possono condividere informazioni e innovazioni relative ai dati.

Se lo desideri per leggere idee all’avanguardia e informazioni aggiornate, best practice e il futuro dei dati e della tecnologia dei dati, unisciti a noi su DataDecisionMakers.

Potresti anche considerare contribuendo con un articolo tutto tuo!

Leggi di più da DataDecisionMakers

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments