Metform in farmacie: prezzi e opinioni

MET FORM è un prodotto naturale che ha un provato effetto coadiuvante nella riduzione dei disturbi connessi al diabete. Il prodotto è utile anche a ridurre il tasso di colesterolo LDL nel sangue, ed è importante per minimizzare i rischi connessi di malattie cardiovascolari e di conseguenti ictus ed ischemie. MET FORM da inoltre un contributo importante alla perdita di peso.
Studi su un campione di 4600 persone in sovrappeso, ha rilevato una riduzione media del peso del 25% e una riduzione del colesterolo cattivo e del glucosio nel circolo sanguigno. Al momento il prodotto, quello originale, è acquistabile solo on line. A breve sarà disponibile presso tutte le migliori farmacie e parafarmacie. Contattando il numero che appare sul sito metform.it si beneficerà anche di un interessantissimo sconto.

Metform, testimonianze e prezzo

Metform, testimonianze e prezzo

Raccontiamo alcune testimonianze positive sull’uso del prodotto:
Racconta la sig.ra Annalisa che dopo tanti tentativi infruttuosi, si era rassegnata a rivolgersi alla chirurgia per perdere pese, ma grazie a MET FORM è riuscita a perdere 35 kg e a migliorare di molto l’autostima e la qualità della sua vita.
Valentina ci racconta la sua esperienza con MET FORM, che, le ha permesso in due mesi di smaltire 16 kg presi durante la gravidanza e di riacquistare forma e vigore fisico, cosa che l’ha aiutata enormemente anche nelle fatiche quotidiane del lavoro.


Nel caso di Sergio, il ricorso a MET FORM, in soli tre mesi ha avuto un effetto estremamente positivo sui valori di glicemia e colesterolo che aveva scoperto essere pericolosamente il 50% oltre i valori massimi tollerati. Grazie a MET FORM e a una dieta regolare è riuscito a dimezzare i valori e a riportarli nella norma migliorando anche la condizione fisica e l’attitudine allo sport, nel suo caso, al nuoto.
Queste sono solo tre esempi dei benefici risultati che MET FORM, al costo di € 39,00 per 30 tavolette, può dare a chiunque cerchi di migliorare la propria forma fisica e risolvere più facilmente problemi di salute legati ad una alimentazione sbagliata.

Spaghetti alla siracusana: la ricetta veloce che stupirà tutti!


spaghetti alla siracusana dalla sicilia spaghetti alla siracusana

Spaghetti alla siracusana: dalla Sicilia con bontà!

Spaghetti alla siracusana. Il primo piatto che ti presentiamo oggi è uno di quei piatti italiani fatti di niente eppure meravigliosi: pasta, pomodoro, acciughe e quasi nient’altro.

spaghetti alla siracusana dalla sicilia spaghetti alla siracusana 1

 

Sono gli spaghetti alla siracusana, una delle innumerevoli bontà della nostra Sicilia. Come si diceva, sono pochi ingredienti, semplici, buoni, accostati con gusto e con misura. Quella misura che noi italiani succhiamo insieme col latte dalla nostra mamma e che per gli altri è così difficile (se non impossibile) imitare.

Ma veniamo alla ricetta di questa delizia.

Gli ingredienti

Per quattro persone ti servono: una confezione di acciughe da far scolare; aglio q.b.; concentrato di pomodoro; mollica di pane; sale e pepe q.b.; 400 grammi di spaghetti

La preparazione

La preparazione di questo piatto classico, sapido e leggero è quanto di più semplice ci sia. La prima cosa è mettere a soffriggere in una padella dell’aglio sminuzzato bagnato in un filo di olio extravergine di oliva.

Passato qualche istante, al soffritto d’aglio vanno aggiunte le acciughe, coscienziosamente sgocciolate. Il tutto va lasciato andare a fuoco medio fino a che le acciughe praticamente non si sciolgono in una specie di “polpa”.

A quel punto è il momento di aggiungere il concentrato di pomodoro, dopodiché si mescola con un cucchiaio di legno e si fa in modo che tutto quanto si amalgami a puntino; infine si allunga il tutto con due o tre bicchieri d’acqua e si aggiusta di sale e pepe.

Fatto questo, occorre far proseguire la cottura per circa un’altra ventina di minuti. Frattanto si dovrà abbrustolire la mollica di pane: in una padella con dell’olio extravergine.

Naturalmente avrete anche provveduto a buttare la pasta. Quando gli spaghetti sono cotti (preferibilmente al dente, dato che devono ancora passare per la padella), li mantecate nella pentola della salsa per un minutino e come ultimo tocco ci spargete sopra la mollica abbrustolita.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



Perdere peso

La torta di mele in tazza, 160 calorie e si prepara in 1 minuto



02Torta in tazza alle mele: 190 calorie di bontà!

Avete voglia di dolce ma avete poco tempo per prepararlo ? Ecco come fare una torta in tazza alle mele con solamente 160 calorie. Questo dolce è perfetto per essere gustato a merenda o a colazione e sarà apprezzato dai più grandi e dai vostri bambini. Inoltre, la torta in tazza, vi permetterà di preparare un dolce buonissimo senza sporcare quasi nulla.

Torta in tazza alle mele

Ingredienti:

Per preparare la torta in tazza alle mele, vi serviranno:

  • 45 ml di latte
  • 30 grammi di zucchero di canna (può essere sostituito con la stessa quantità di zucchero bianco da tavola o con 15 grammi di Stevia)
  • 30 grammi di farina
  • 5 grammi di cannella in polvere
  • 1 mela
  • Mezzo uovo sbattuto
  • Un pochino di lievito in polvere.

Procedimento:

Prendere la mela e lavarla sotto l’acqua corrente. Sbucciare la mela con un coltello e dividerla a metà. Tagliare metà mela a cubetti e l’altra metà andrà frullata.

All’interno di una tazza per il latte inserire mezzo uovo, precedentemente sbattuto, e unire lo zucchero di canna. Amalgamare i due ingredienti con un cucchiaio.

Unire la farina ed il lievito secco già setacciati e mescolare ancora. Proseguire mettendo la mela frullata, la mela ridotta in cubetti e la cannella. Amalgamare accuratamente, sempre con il cucchiaio, per incorporare anche questi ingredienti.

Con un panno pulito, pulire la parte superiore della vostra tazza e fare cuocere nel forno a microonde per un paio di minuti alla massima potenza. Prima di gustare la vostra torta lasciarla raffreddare per qualche minuto.

Variante per la torta in tazza alle mele

Se volete una variante più golosa della vostra torta in tazza alle mele potete aggiungere al composto già dentro la tazza un po’ di gocce di cioccolato fondente. Al termine della cottura, prima di gustare la vostra torta spolverate con un po’ di zucchero a velo.

Buon appetito!

 

 

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



Perdere peso

TRUCCO per rimuovere il TRUCCO waterproof senza sfregare! Curiose? blog


trucco per rimuovere il trucco 4

In tempi di mascherina, non esiste make up più diffuso di quello waterproof. Ma qual è il trucco per rimuovere il trucco? Sembra un gioco di parole, ma è un’esigenza comune per evitare di sfregare troppo, irritando la pelle, le mucose delle labbra o strappando le ciglia ne tentativo di detergere a fondo il viso.

Torniamo alla domanda. Il trucco per rimuovere il trucco esiste, eccome.

Curiose? Iniziamo!

trucco per rimuovere il trucco 3

TRUCCO per rimuovere il TRUCCO waterproof senza sfregare.

Cominciamo con la detersione della base, il fondotinta svanirà in un baleno se ricorrerete ad uno struccante bifasico. Forse “in un baleno” è un eufemismo! Tenete conto che per una durata estrema del make up, i cosmetici vengono formulati in modo da fissarsi, fondendosi perfettamente con l’incarnato; quindi armatevi di un po’ di pazienza! Inumidite un dischetto di cotone con un’abbondante dose di prodotto e praticate dei movimenti circolari, leggeri, senza sfregare, con gesti delicati. Vedrete che il trucco si scioglierà e le particelle verranno attratte come calamite dal detergente, con tutto rispetto per la cute.

Passiamo alle labbra, provate a rimuovere il rossetto no-transfer con l’olio d’oliva: un’idea ecologica, economica ed efficace. Inumidite le labbra con qualche goccia di olio, lasciate agire e rimuovete con una velina. Non resterà alcuna traccia di colore!

Entrambi questi consigli sono estendibili anche al trucco occhi, ricordate di lasciare in posa per due minuti almeno la soluzione che avete scelto di utilizzare, solo dopo questo tempo, prelevate il make up con un batuffolo di cotone. Ma se volete garantirvi a monte una rimozione ancora più semplice e sicura, adottate questo espediente quando procedete al maquillage.

Stendete una mano di mascara classico come base sulle ciglia, attendete che asciughi e solo inseguito applicate quello waterproof. In questo modo, le vostre ciglia resteranno truccate a lungo, ma potrete liberarvene facilmente la sera senza sfregare con buona pace dei vostri occhi da cerbiatta!

trucco per rimuovere il trucco 4

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



√ Dimagrire In Fretta: Ecco Come Perdere Peso Velocemente

Minestra di farro e lenticchie: il piatto invitante per chi è pigro!


minestra di farro e lenticchie AdobeStock 189397616

Minestra di farro e lenticchie: il piatto unico leggero e invitante

Minestra di farro e lenticchie. La ricetta di oggi è un primo piatto appetitoso e al tempo stesso leggero. Ma non solo: è anche salutare, soprattutto per la presenza delle lenticchie, che in quanto legumi, si sa, fanno bene alla digestione e al transito intestinale, aiutando a regolarizzarlo se per caso è un po’ pigro.

minestra di farro e lenticchie AdobeStock 189397616

 

Questo primo è completo anche dal punto di vista nutrizionale, sicché lo possiamo anche mettere in tavola come un delizioso e soddisfacente piatto unico.

Ma vediamo più nel dettaglio quali ingredienti ci vogliono per prepararlo e come si cucina.

Ingredienti

Gli ingredienti che servono sono: una cipolla bionda; 100 grammi di farro perlato; due spicchi d’aglio; un litro di brodo vegetale (va bene anche già pronto, se non avete tempo di farlo da voi); quanto basta di prezzemolo; 100 grammi di lenticchie secche; due cucchiai di olio extravergine; sale fino q.b.

La preparazione

La prima cosa è lavare e sminuzzare il prezzemolo. Dopodiché si prende una padella, si bagna con un filo d’olio e ci si mettono a soffriggere la cipolla tagliata a rondelline sottili e l’aglio (intero, se abbiamo intenzione di levarlo in seguito). Bisogna lasciare andare fino a che la cipolla non prende colore.

A questo punto si allunga il tutto con un mestolo di brodo caldo, poi ci si dedica alle lenticchie. Queste vanno sciacquate e poi vanno unite al soffritto di cui sopra, assieme al prezzemolo. Si fa andare il tutto fino a bollore, allungando ogni tanto col brodo vegetale.

Dopo un po’ si aggiunge direttamente tutto il brodo che rimaneva e si aggiusta di sale, quindi si abbassa la fiamma e si fa andare il tutto a padella coperta per circa altri dieci minuti, senza dimenticare di mescolare ogni tanto.

Passati dieci minuti, si alza il fuoco e si versa in padella anche il farro, che dovrà cuocere per altri trenta minuti.

A cottura conclusa il tocco finale è un bel giro di olio a crudo.

Buon divertimento e buon appetito!

 

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



Perdere peso

Salmoni d’allevamento: Ecco come ottengono colore rosa! Non è naturale blog


salmoni dallevamento il colore rosa two pieces raw salmon fillet with fresh herb rosemary spices olive oil black slate plate 147970 5

Salmoni d’allevamento: il colore rosa non è naturale

Salmoni d’allevamento. Ma qual è il “vero” colore dei salmoni d’allevamento? È per caso uguale a quello dei salmoni selvatici? Beh, la risposta è no.

Di suo il salmone allevato in vasca ha le carni di colore bianco o grigiastro. Sì, ma allora quel bel rosa da dove viene? Facile, è un colore artificiale.

salmoni dallevamento il colore rosa two pieces raw salmon fillet with fresh herb rosemary spices olive oil black slate plate 147970 5

In altre parole, per farlo apparire rosa al salmone d’allevamento viene dato mangime addizionato con una sostanza sintetica che gli regala il peculiare color salmone.

In effetti, a ben vedere il sospetto dovrebbe venire naturale: come fa un salmone che vive tutta la sua vita in una vasca a cibarsi di gamberetti e krill, ovvero proprio gli animaletti che contengono il carotene che dà il colore rosa ai salmoni selvatici?

Semplice, non lo fa. Ma se non ha quel colore caratteristico, il salmone non si vende, e allora come rimediare? Semplice, si aggiunge un “colorante” nel mangime.

L’astaxantina

La carne di questi pesci allevati in cattività è naturalmente di colore bianco o grigiastro, come si diceva, quindi non è particolarmente appetibile agli occhi del consumatore medio, che si aspetta che il salmone abbia quel colore lì, ovvero, appunto, rosa salmone.

La sostanza che viene aggiunta si chiama astaxantina, che appartiene alla categoria dei carotenoidi chimici e che trova impiego anche nella cosmesi.

Secondo gli allevatori, l’astaxantina non è così brutta come sembra. Questo perché, essendo un antiossidante, aiuta a mantenere in salute i salmoni.

Si potrebbe anche sostenere che l’aggiunta di questa sostanza al cibo dei salmoni d’allevamento possa essere davvero il male minore. Già, perché in generale le condizioni di vita dei salmoni allevati in cattività non sono un granché: passano la vita in vasche strette, tutti ammassati, e non di rado l’acqua in cui nuotano è inquinata da pesticidi. E poi il mangime è industriale.

Sono tutte condizioni che espongono i pesci al rischio di infezioni e malattie. Pensiamoci, la prossima volta che al supermercato ci viene voglia di comprare del salmone.

 

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



√ Dimagrire In Fretta: Ecco Come Perdere Peso Velocemente

Golosissimo tiramisù cocco e Nutella: il dolce più cremoso che c’è!


bozza automatica 6 1

Ecco la nuova versione di un dolce al cucchiaio amatissimo da sempre: un golosissimo tiramisù al cocco e Nutella. Questi due sapori, fondendosi tra di loro, danno vita ad un dessert fresco e goloso che vi lascerà a bocca aperta.

Offritelo al termine di una cena con gli amici di sempre per chiudere in bellezza un incontro tanto atteso, ai vostri familiari per una pausa di bontà in una giornata di primavera. I piccoli di casa ne resteranno incantati e gli adulti non esiteranno a chiedervi il bis. Anche il palato più raffinato andrà in bordo di giuggiole al primo assaggio.

Curiose di conoscere questa ricetta originale e deliziosa? Iniziamo!

Golosissimo tiramisù cocco

Golosissimo tiramisù cocco e Nutella: ingredienti e preparazione

Per questo golosissimo tiramisù procuratevi:

  • mascarpone, 500 g
  • panna fresca liquida, 250 ml
  • latte di cocco, 30 ml
  • zucchero a velo, 150 g
  • cocco rapè, 50 g
  • savoiardi o pavesini, 300 g
  • latte di cocco, q.b.
  • Nutella, q.b.

Versate il latte di cocco in un piattino e immergete i savoiardi.

Dedicatevi ora alla crema al mascarpone. Con lo sbattitore, montate a neve fermissima la panna e tenetela a portata di mano.

In una ciotola a parte inserite il mascarpone, il latte e lo zucchero a velo: lavorateli a crema con le fruste elettriche, poi con una spatola aggiungete il cocco e la panna montata.

Ammorbidite la Nutella nel microonde per 20 secondi, o, se preferite a bagnomaria; questa operazione la renderà più fluida e spalmarla vi risulterà più semplice.

Servitevi di una pirofila rettangolare 30×35 e realizzate il primo strato con i savoiardi inzuppati.

Prelevate circa 1/3 della crema e farcite l’intera superficie, quindi coprite con la Nutella. Proseguite così fino a terminare tutti gli ingredienti. Sistemate il vostro tiramisù in frigorifero per un’ora almeno, se desiderate un resa simile al semifreddo, potete riporlo in freezer per mezz’ora circa.

Ora che è pronto, assaporate tutta la sua freschezza. Buon appetito!

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



Perdere peso

Minimalista: la beauty routine si semplifica per lasciare respirare la pelle! blog


minimalista la beauty routine si 5

La beauty routine si trasforma con le esigenze della pelle: minimalista, questa è la parola chiave!

Invece di seguire la skincare coreana, con tutti i passaggi del caso, semplificate all’osso per alleggerire la pelle e lasciarla respirare, soprattutto ora che è primavera e continua l’obbligo di utilizzare la mascherina.

Se con il tempo avete individuato tutta una serie di prodotti utili alla cura del vostro viso, ora il consiglio è quello di ridurre al minimo la scelta dei cosmetici da applicare. Ma con quale criterio? Come è possibile continuare ad assicurare ogni beneficio necessario alla salute della cute?

Curiose? Iniziamo!

minimalista la beauty routine si 6

Minimalista: la beauty routine si semplifica per lasciare respirare la pelle

La tendenza minimalista in fatto di skincare prevede solo prodotti dalla massima resa con la minima spesa, ma senza demonizzare nessun cosmetico. Il segreto consiste in una scelta attenta ed oculata di ciò che è davvero necessario per la cura del viso.

Il periodo che stiamo affrontando sta mettendo a dura prova nervi, ma non solo; la mascherina non lascia respirare bene la pelle, soffocandola e compromettendone la bellezza in modo evidente: sfoghi, acne, disidratazione sono all’ordine dell’ordine del giorno.

Come fare per dare sollievo immediato alla cute?

Detergetevi con un prodotto che vi garantisca una pulizia profonda, esfoliando.

Successivamente applicate un siero contenente vitamina C: sarà in grado di garantirvi maggior tonicità, proteggendovi dai processi ossidativi, vera causa dell’invecchiamento. Scegliete una formulazione in crema, così da comprendere in un solo cosmetico proprietà tonificanti ed idratanti.

Nella routine del mattino, non tralasciate la protezione solare per mettervi al riparo dal foto-invecchiamento. La sera, invece, concludete con un trattamento al retinolo che possa levigare i primi segni di espressione o attenuare le rughe esistenti.

Pochissimi passaggi, quindi, da realizzare con formulazioni multitasking che includano non una, ma diverse e specifiche funzioni per ottenere una pelle nutrita, compatta, luminosa e leggera!

minimalista la beauty routine si 5

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



√ Dimagrire In Fretta: Ecco Come Perdere Peso Velocemente

Tramezzini di frittata zucchine e formaggio: delizia di primavera!


bozza automatica 8

Alzi la mano chi non ama i tramezzini? E se fossero a base di fritta, con le zucchine e ripieni di formaggio filante, cose ne direste? Mentre sale l’acquolina in bocca, indossate il grembiule e mettetevi all’opera: il risultato sarà superlativo.

Offrirete così una merenda salata golosissima ai vostri bambini, genuina, sana e leggera. Oppure un finger food da leccarsi le dita agli amici di sempre, ospiti per un aperitivo o una cena informale, dopo questi tempi duri.

Insomma state per realizzare una ricetta versatile e golosa che saprà soddisfare ogni palato, anche il più raffinato. La ricetta di Non Solo Riciclo non prevede alcuna frittura, ma una cottura nel forno e una semplice farcitura cremosa con il philadelphia, ma potete dare sfogo alla vostra creatività, aggiungendo fettine di prosciutto cotto o crudo, speck, oppure del tonno, delle verdure grigliate e chi più idee ha, più ne metta.

Curiose di scoprire tutti i passaggi? Iniziamo!

tramezzini

Tramezzini di frittata zucchine e formaggio: delizia di primavera

Per questa ricetta favolosa procuratevi:

  • zucchine, 500 g
  • uova, 4
  • parmigiano, 20 g
  • philadelphia light, 150 g
  • parmigiano, 20 g
  • sale, 1 pizzico

Preriscaldate il forno 180°. Ungete con uno filo d’olio uno stampo da 24 centimetri, se preferite potete foderarlo con la carta apposita, bagnatela e strizzatela per farla aderire perfettamente al fondo e ai bordi.

Rompete le uova in una ciotola e sbattetele con una forchetta, quindi inserite anche il parmigiano grattugiato e il sale; prendete poi la frusta a mano e amalgamate perfettamente. Tenete a portata di mano. Lavate e spuntate le zucchine, quindi asciugatele perfettamente e grattugiatele finemente. Unitele alle uova e amalgamatele perfettamente. Versatele, poi, nella tortiera e infornatele per 20 minuti.

Sfornatela e lasciatele intiepidire leggermente, quindi tagliatela a fettine e spalmate la superficie di metà della frittata con il philadelphia, quindi appoggiate l’altra metà per formare il tramezzino. Serviteli ancora caldi oppure freddi di frigo, accompagnati da un’insalata mista. Buon appetito!

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



Perdere peso

Sei regole da seguire per mantenerci in salute: semplici ma efficaci! blog


sei regole da seguire per yoga practice mountains 1163 3359

Sei regole da seguire per mantenerci in salute: semplici ma efficaci!

Sei regole. In una società che si muove a passo di corsa spesso non abbiamo il tempo di pensare se le nostre abitudini di vita ci aiutano o no a mantenerci in salute.

sei regole da seguire per yoga practice mountains 1163 3359

È per questo che qui di seguito ti offriamo un mini decalogo (in sei punti) che può aiutarti a mantenere uno stile di vita sano e a evitare le malattie più comuni. Si tratta di abitudini più o meno semplici che hanno tutte il vantaggio di ricadere del tutto sotto il nostro controllo.

Vediamole.

Uno. Cura l’alimentazione

Un’alimentazione adeguata ha un grosso impatto sulla nostra qualità di vita. E un’alimentazione adeguata è, essenzialmente, quella che ci apporta tutti i nutrienti senza farci ingrassare. Sappiamo infatti, ormai, quali rischi porta l’obesità: soprattutto in termini di malattie cardiovascolari e metaboliche.

Più in concreto, curare l’alimentazione significa:

mangiare sempre alla stessa ora: con la vita di oggi è un obiettivo un po’ complicato, ma è importante: per evitare l’effetto-rimbalzo, che si ha quando saltiamo un pasto e mangiamo troppo a quello successivo;

fare colazione tutti i giorni: ci dà l’energia per affrontare la giornata e ci impedisce di mangiare troppo durante la giornata;

evitare gli stuzzichini tra i pasti;

ridurre il consumo di sale e zucchero: pressione alta e diabete possono essere killer silenziosi;

bere molta acqua: almeno due litri al giorno; aiuta a eliminate le tossine e a digerire;

sostituisci i grassi saturi con quelli polinsaturi: sono polinsaturi quelli contenuti nel salmone, nelle noci, negli oli vegetali, in alcuni tipi di semi.

Due. Attenti all’alcol

L’abuso di alcol secondo l’OMS provoca tre milioni di morti all’anno (nel mondo) ed è associato ad almeno duecento malattie più o meno gravi, tra le quali anche turbe mentali e del comportamento.

Tre. Smetti di fumare

Il tabagismo è legato a molte malattie, dalla cataratta al tumore al polmone e aumenta il rischio di cardiopatie e problemi cerebrovascolari.

Quattro. Fai sport

Anche solo camminare a buon ritmo per mezz’ora al giorno regala molti benefici alla salute: per esempio abbassa gli zuccheri nel sangue; aiuta a mantenere il peso; favorisce la qualità del sonno.

Cinque. Cura l’igiene

Contro i germi è buona regola lavarsi spesso le mani, soprattutto prima di mangiare, e farsi anche una doccia tutti i giorni: quest’ultima abitudine è utile a controllare i germi che possono danneggiare la pelle.

Sei. Dormi bene

Quando non si dorme bene, tutti i sistemi ne risentono, da quello endocrino (gli ormoni) a quello immunitario e respiratorio.

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



√ Dimagrire In Fretta: Ecco Come Perdere Peso Velocemente

5 trucchi da chef per realizzare una crema pasticcera perfetta


5 trucchi del mestiere per AdobeStock 160593138

La crema pasticcera è indubbiamente la regina della pasticceria. La stragrande maggioranza dei dolci la contiene, il suo gusto delizioso ma, tutto sommato, neutro la rende gradita praticamente a tutti. E’ molto semplice da preparare e le ricette si sprecano, ognuno è convinto che la propria sia quella perfetta. In realtà ogni metodica può restituirci una perfetta crema pasticcera, semplicemente dobbiamo seguire qualche piccolo accorgimento. Si tratta dei cinque segreti che tutti i pasticceri conoscono. Ora possiamo farli nostri.

crema pasticcera

5 trucchi da chef per realizzare una crema pasticcera perfetta

Scegliamo gli ingredienti giusti

Per un’ottima riuscita della crema pasticcera, come del resto per tutte le ricette la scelta degli ingredienti è fondamentale. Devono essere freschi e di qualità. In particolare il latte è necessario che sia fresco e intero, in questo modo la parte grassa non trattata con la pastorizzazione renderà la crema più corposa.

I grassi conservano meglio la crema pasticcera

E’ cosa nota a tutti che la materia grassa è un ottimo conservante naturale. Per sfruttare questa caratteristica possiamo sostituire una parte di latte con la stessa quantità di panna fresca. Più precisamente ogni litro di latte sostituiamo 300 grammi con la panna. Oltre a rimanere perfetta più a lungo la nostra crema pasticcera risulterà molto più golosa.

Lavoriamo bene lo zucchero

Ogni ricetta per la crema pasticcera comincia con lo sbattere le uova con lo zucchero. Questo semplice gesto deve, però, essere fatto correttamente ovvero in modo molto veloce ed energico. Diversamente i granelli di zucchero avrebbero il tempo di assorbire l’acqua naturalmente presente nelle uova, il composto non riuscirebbe a diventare spumoso e inficerebbe il risultato finale.

Prestiamo attenzione alla temperatura in base agli ingredienti che usiamo

La crema pasticcera ha una parte farinosa, a seconda del tipo di amido che andremo usare dovremmo cuocere la crema ad una temperatura differente, per far si che gelifichi nel modo corretto:

  • 81°-94° per l’amido di frumento,
  • 72°-84° per l’amido di mais,
  • 76°-92° per l’amido di riso.

I tempi di cottura sono l’ultima discriminante per una crema pasticcera perfetta!

Pur essendo una preparazione davvero semplice, i tempi di cottura della crema pasticcera sono determinanti per la sua buona riuscita. Nel caso in cui venisse cotta troppo poco non si porterebbe a termine il processo di gelificazione, se fosse troppo cotta, invece i legami si formerebbero e poi si romperebbero, slegando la crema. Purtroppo questo è l’unico accorgimento un pochino difficile da mettere in pratica, in quanto, pur seguendo alla lettera i tempi di cottura previsti, questi dipendono dagli ingredienti quindi la soluzione è andare “a braccio”. Dobbiamo togliere dal fuoco la crema non appena avrà raggiunto la consistenza giusta, per poi continuare a mescolarla fuori fuoco in modo che si abbassi la temperatura velocemente. L’esperienza ci aiuterà.

Ora che abbiamo appreso i cinque segreti della perfetta crema pasticcera, non temeremo più il confronto con i dolci acquistati in pasticceria!

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



Perdere peso

Mosche e paletta addio! Libera e profuma la tua casa con questo semplice stratagemma! blog


usa questo trucchetto allontana le mosche addio

Mosche e paletta addio! Libera e profuma la tua casa con questo semplice stratagemma!

L’arrivo del caldo porta moltissime belle novità dalle giornate che si allungano al caldo tepore ma insieme a tutto ciò, però, arrivano anche le mosche. Questi insetti non sono solo fastidiosi ma possono anche portare malattie, tenerle alla larga dalle nostre case è davvero un’esigenza. Gli insetticidi industriali sono sicuramente efficaci ma altrettanto dannosi per la salute, esistono svariati metodi per raggiungere lo scopo senza per forza ricorrere ad essi.

Mosche e paletta addio! Libera e profuma la tua casa con questo semplice stratagemma!

Mosche e paletta addio! Libera e profuma la tua casa con questo semplice stratagemma!

Macerato di menta e aceto

Per fare il primo insetticida casalingo e naturale, mettiamo a macerare nell’aceto delle foglie di menta all’interno di un barattolo di vetro a chiusura ermetica. Lasciamo riposare il tutto per almeno una settimana, poi filtriamo il liquido. Mettiamolo in uno spruzzino, diluiamolo con l’acqua e utilizziamolo come un normale insetticida spray.

Limone

Il profumo del limone è tanto rinfrescante e gradevole per noi, quanto sgradito alle mosche. Per sfruttare questa caratteristica, tagliamolo a metà e collochiamolo nei luoghi in cui le mosche tendono a stazionare. Per rendere il metodo ancora più efficace piantiamo all’interno della polpa dei chiodi di garofano, anche questi hanno un profumo che allontanerà le mosche.

Il metodo del sacchetto

Nel caso in cui non volessimo avere in casa nessun odore di insetticida seppur naturale, possiamo provare un metodo a dir poco bizzarro ma che sembra funzionare alla grande. Appendiamo accanto alle finestre dei sacchetti trasparenti con all’interno dell’acqua e una monetina. Il riflesso che produrranno una volta colpiti dalla luce allontanerà le tante odiate mosche.

Acqua e sapone

Gli insetticidi fino ad ora descritti terranno lontane le mosche. Se, però, ci troviamo ad esserne già invasi, non possiamo fare altro che usare le maniere forti. Sciogliamo un cucchiaio di detersivo per i piatti in un litro d’acqua. Mettiamo il tutto in uno spruzzino, usiamolo direttamente sui fastidiosi insetti, faremo un’ecatombe.

Il numero 58

C’è sembrato strano il metodo dei sacchetti? Allora questo ci parrà assolutamente assurdo, eppure funziona. Scriviamo a caratteri molto grandi questo numero su un cartoncino e appendiamolo in mezzo alla stanza. Sembra che gli occhi delle mosche siano a tal punto infastiditi da questo numero che non potranno nemmeno avvicinarsi.

Eucalipto

Per unire l’utile al dilettevole, usiamo l’olio di eucalipto. Questa pianta ha moltissime proprietà benefiche per noi umani ma è odiata profondamente dalle mosche. Facciamone bruciare qualche goccia nell’apposito brucia oli. La nostra casa sarà profumatissima e senza alcun ospite indesiderato.

Il basilico

Per finire la carrellata degli insetticidi naturali, parliamo del basilico. Questa pianta con il suo profumo allontana molti insetti e in particolare le mosche. Teniamone una piantina sul davanzale della cucina. Avremo a portata di mano questa profumatissima spezia che renderà i nostri piatti unici e intanto le mosche resteranno all’esterno.

 

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



√ Dimagrire In Fretta: Ecco Come Perdere Peso Velocemente

La torta salata con melanzane e peperoni: SOLO 130 calorie per una vera delizia!


torta salata con melanzane

Torta salata con melanzane e peperoni: la rustica dietetica!

Eccoci qui ragazze oggi vi mostro come preparare una torta salata di verdure, gustosa e leggera. Un sapore davvero inconfondibile, ottima per la dieta ma anche per chi a dieta non è!

Torta salata con melanzane e peperoni

Torta salata con melanzane e peperoni: semplice e veloce!

Ingredienti:

1 melanzana; un peperone; 4 o 5 olive taggiasche denocciolate; un ciuffetto di prezzemolo; 1 spicchio di aglio; mezzo bicchiere acqua; 1 cucchiaio di philadelphia proteica (opzionale) ; 20 grammi di parmigiano e 30 grammi di scamorza affumicata a tocchetti; La base dietetica per torte rustiche, troverete la ricetta di seguito.

Preparazione

171753351 290837135996754 249855907933056656 n

Partiamo con lavare le verdure e il prezzemolo. Poi tagliamo a piccoli tocchetti le melanzane e i peperoni.

Inseriamo in una padella le verdure a tocchetti e aggiungiamo lo spicchio d’aglio schiacciato, il ciuffetto di prezzemolo tritato, e mezzo bicchiere d’acqua, sale e pepe q.b. Mi raccomando senza olio.

Ora compriamo con un coperchio e facciamo andare su fiamma media fino a cottura, dopo di che rimuoviamo l’aglio, aggiungiamo le olive taggiasche e se c’è ancora dell’acqua di cottura lasciamola asciugare completamente.

Torta salata con melanzane e peperoni: la base

Nel frattempo prepariamo la nostra base per torte salate light.

torta salata con melanzane e 172534879 142214911238730 8806348311233371450 n

Ingredienti:

100 grammi di semola integrale; 1 pizzico di sale; 1 grammo di bicarbonato (la punta di un cucchiaino); 50 ml di acqua; 50 grammi di olio evo.

In una ciotola versiamo la farina, il sale e il pizzico di bicarbonato; ora emulsioniamo per bene acqua e olio da renderli quasi cremosi e versiamo nella ciotola con farina di cui sopra. Impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio e compatto ed elastico. Lasciamo riposare una mezz’oretta in frigo in un foglio di pellicola trasparente.

Ora la nostra base è pronta per essere stesa con il mattarello, aiutiamoci con della carta forno e raggiunta la forma desiderata adagiamo (con la carta forno) su di una teglia di 16 cm.

Dopo aver bucherellato l’impasto con i rebbi di una forchetta spalmiamo la philadelphia e versiamo al suo interno le verdure orami fredde.

Spolveriamo con i 20 grammi di parmigiano e la scamorza affumicata.

Torta salata con melanzane e peperoni: cottura

Inforniamo a 190 gradi per 30 minuti. I primi 10 nel ripiano basso, poi altri 15 nel ripiano medio ed infine gli ultimi 5 minuti sotto il grill.

Ora non mi resta che augurarvi buon appetito!

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



Perdere peso

Anti-age fai da te alla carota: la maschera efficace dalla prima applicazione blog


bozza automatica 4 1

Siete alla ricerca di un rimedio anti-age fai da te davvero strepitoso? Provate questa maschera alla carota, farà effetto fin dalle sue prime applicazioni. Il vostro viso apparirà setoso e liscio in un baleno!

Non v’è donna al mondo che riesca ad accettare serenamente lo scorrere del tempo: segni d’espressione, linee sottili, rughe profonde, lineamenti via via sempre meno definiti. Qualsiasi inestetismo sopravvenga desta sconforto, ma non rassegnazione.

Ecco allora che scendiamo in guerra, armate di tutto punto: potentissimi sieri anti-invecchiamento, creme giorno e notte, booster altamente ridensificanti. Ogni prodotto svolge una funzione specifica nella battaglia quotidiana per salvaguardare bellezza e compattezza del viso. Ma non tutti risultano efficaci come promesso. Spesso è nei rimedi naturali che si cela l’elisir dell’eterna giovinezza. Curiose? Iniziamo!

Anti-age fai da te

Anti-age alla carota: la maschera fai da te efficace

La ricetta dell’emulsione che noi di Non Solo Riciclo ha un effetto botox quasi immediato, che manifesta i suoi benefici anche nel tempo a venire. Si prepara in un lampo e si conserva per un mesettto circa in frigorifero.

Recuperate un vecchio contenitore con chiusura ermetica di una crema ormai finita e procuratevi:

  • acqua bollente, 100 ml
  • acqua a temperatura ambiente, ½ bicchiere
  • panna acibda, ½ bicchiere
  • amido di mais, ½ bicchiere
  • carota, 1 solo il succo

Scaldate i 100 millilitri di acqua in un tegamino.

Sciogliete l’amido nel mezzo bicchiere d’acqua, versate quindi l’acqua bollente, rimettete sul fuoco e attendete che si addensi, sempre rigirando con il cucchiaio. Spegnete il gas, quando il composto si sarà raffreddato aggiungete il succo di carote e la panna acida.

Amalgamate il tutto perfettamente per scongiurare la formazione di grumi. Ora, servitevi di un pennellino per stenderla sul viso. Lasciatela in posa per 30 minuti, quindi rimuovete con acqua tiepida. Idratatevi con una crema nutriente e ammirate fin da subito il netto miglioramento della vostra pelle: liscia, setosa e compatta come non mai.

Ripete questa applicazione a giorni alterni, la sera prima di coricarvi per assorbirne tutti i benefici.

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



√ Dimagrire In Fretta: Ecco Come Perdere Peso Velocemente

Per polpette davvero speciali, aggiungete questo ingrediente segreto.


per polpette davvero speciali aggiungete 6

Esistono alcuni trucchetti per realizzare polpette davvero speciali, di quelle da leccarsi i baffi e da non averne mai abbastanza. Preparatevi a realizzare porzioni abbondanti perché andranno a ruba!

Sono la soluzione ideale per una cena pronta al volo: al sugo, come le faceva la nonna, al forno per una resa più leggera, fritte, golosissime e croccanti. Restano una delle ricette più amate in famiglia. Un piatto unico oppure un condimento per la pasta? Scegliete voi, in ogni caso farete la gioia di grandi e piccini!

Pochi ingredienti, tutti genuini e di facile reperibilità, i soliti che conoscete già, più uno segretissimo. Noi di Non Solo Riciclo vi sveliamo di cosa si tratta per una resa unica!

Curiose? Iniziamo!

per polpette davvero speciali aggiungete 6

Per polpette davvero speciali, questi sono i passaggi giusti!

Partiamo dalla base; normalmente per realizzare le polpette si utilizzano:

  • uova,
  • mollica di pane,
  • sale,
  • carne macinata.

Quest’ultima può essere sostituita da pesce o verdure, a seconda dei gusti o delle disponibilità. Infatti, spesso, questo tipo di preparazione è perfetta per svuotare il frigorifero e riciclare gli avanzi. Ognuna di noi, poi, aggiunge le spezie che preferisce per aromatizzare l’impasto e conferirgli quel sapore speciale e personalissimo che scatena gli applausi in famiglia. Normalmente si ricorre ad: aglio, pepe, paprika, curcuma, noce moscata, prezzemolo, salvia, alloro, cumino, timo.

Fin qui, tutto come da copione! Veniamo, quindi, all’ingrediente segreto perfetto per qualsiasi versione di polpette vogliate preparare. Lessate una patata e schiacciatela all’interno del composto, insieme al pane raffermo.

Questo espediente sarà in grado di conferire una consistenza unica, ma non solo: otterrete anche bocconcini compatti e sodi, ben amalgamati. Tutti i sapori saranno legati tra loro in maniera armoniosa, perché l’amido e l’acqua rilasciati dal tubero saranno in grado di uniformare e ben ridistribuire ogni nota, regalando al palato una sensazione di pienezza di gusto. Provateci, non potrete più fare a meno!

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



Perdere peso

Sostituire lo zucchero: 8 ingredienti salutari e le giuste dosi blog


8 ingredienti salutari con cui AdobeStock 201016406

Sostituire lo zucchero: 8 ingredienti salutari e le giuste dosi

Lo zucchero è uno degli ingredienti più utilizzati in cucina, per preparare un impasto o per rendere più dolce una tisana in dispensa, non manca mai. E’ però un ingrediente insidioso, soprattutto lo zucchero raffinato non è esattamente una manna per la salute, trovare dei modi per sostituirlo in modo da controllare i picchi glicemici e abbassare le calorie è sempre una buona idea. Gli alimenti che ci possono aiutare in questo intento sono davvero molti, anche se, dobbiamo tenere presente che nessun sostituto ci darà lo stesso identico sapore che ci restituisce lo zucchero bianco. Il che non è detto sia una cosa negativa, potremmo scoprire che un dolcificante più salutare ci aggrada di più di quello classico.

Sostituire lo zucchero: 8 ingredienti salutari e le giuste dosi

Sostituire lo zucchero: 8 ingredienti salutari e le giuste dosi

Vediamo allora quali alimenti possono sostituire lo zucchero e come utilizzarli.

Le banane

Questo frutto è molto dolce e si presta alla cottura, possiamo quindi usarlo all’interno di impasti dolci, li renderà soffici e ambrati. Dobbiamo calcolare la metà del peso dello zucchero che è previsto in ricetta.

Sciroppo d’agave

Ha un altissimo potere dolcificante ma con un basso indice glicemico. E’ ideale per sostituire lo zucchero nelle bevande calde o nelle creme. Usiamone 2/3 rispetto al quantitativo richiesto di zucchero e diminuiamo di ¼ i liquidi presenti nella ricetta.

Sostituire lo zucchero: 8 ingredienti salutari e le giuste dosi

Datteri

Esiste lo zucchero di datteri, se decidiamo di acquistarlo non dobbiamo fare altro che sostituirlo a parità di peso. Nel caso volessimo usare, invece, il frutto frulliamolo finemente usiamo lo stesso peso che servirebbe di zucchero ma ricordiamoci di aggiungere due cucchiai di liquido alla preparazione.

Sciroppo d’acero

Il sapore di questo sciroppo dà ai preparati un retrogusto caramellato e un colore fortemente ambrato, teniamone conto per capire quale sarà il risultato finale. Usiamo una tazza di sciroppo in luogo di 250 grammi di zucchero raffinato.

Sostituire lo zucchero con il Miele

Sostituto per eccellenza dello zucchero raffinato, è perfetto, come gli altri sciroppi per dolcificare tisane e creme. Nel primo caso la discriminante è il nostro gusto, nel secondo dobbiamo solo fare attenzione che la preparazione non risulti troppo liquida o troppo dolce. Aggiungiamolo un cucchiaino alla volta e teniamo conto che ogni miele ha il suo gusto, quello più neutro è il millefiori.

Succo di mela

Il succo di mele ha un alto potere dolcificante e un bassissimo indice glicemico. Il sapore delicato, fa si che renda dolci le preparazioni senza discostarsi troppo dal gusto che avrebbero se dolcificate con semplice zucchero. Naturalmente dobbiamo regolare il quantitativo di liquidi presenti in ricetta in base a quanto succo andremo ad utilizzare.

Malto di riso

Il malto di riso ha una consistenza e un potere dolcificante simile al miele ed è altrettanto salutare. Per queste sue caratteristiche usiamolo esattamente come faremo con il miele.

Zucchero di cocco

Possiamo trovarlo in tutti i supermercati, la sostituzione con lo zucchero può essere fatta seguendo le identiche quantità richieste. Se decidiamo di usarlo dobbiamo però tenere conto del fatto che i dolci risulteranno un pochino più friabili.

Sostituire lo zucchero: 8 ingredienti salutari e le giuste dosi

Scegliamo di volta in volta il sostituto dello zucchero che più ci aggrada e faremo un grosso favore alla nostra salute e alla nostra linea.

 

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



√ Dimagrire In Fretta: Ecco Come Perdere Peso Velocemente

Oroscopo di Paolo Fox di oggi 9 aprile 2021


oroscopo paolo fox oggi 9 aprile 2021

Vediamo l’oroscopo di Paolo Fox del 9 aprile 2021. 

La primavera è iniziata ormai da qualche settimana e così questo mese di Aprile che si sta rivelando molto interessante per tanti di noi.

Siete curiosi di sapere come sarà il week end e come andranno l’amore, la fortuna e il lavoro in questo Venerdì?

Come sempre vi diciamo qual è il responso delle stelle interpretato dall’astrologo più bravo e famoso d’Italia: buona lettura a tutti!

Oroscopo Paolo Fox 9 aprile 2021, ecco cosa dicono le stelle

oroscopo Paolo Fox di oggi

Ariete

Amore: in questo week end avete una marcia in più. Belle storie d’amore possono nascere proprio in questi giorni

Fortuna: la vostra quotidianità, pur con le difficoltà che al momento riguardano tutti, procede senza intoppi

Lavoro: periodo ottimo per recuperare se siete rimasti indietro

Toro

Amore: Giove e Saturno dissonanti portano un po’ di scompiglio, ma solo momentaneo

Fortuna: è un fine settimana interessante e gradevole

Lavoro: Aprile e Maggio sono i mesi in cui sarete finalmente ricompensati per l’impegno e la dedizione profusi in questo ultimo periodo

Gemelli

Amore: la Luna crea un po’ di smarrimento, anche in amore. Abbiate pazienza: presto passerà

Fortuna: week end un po’ da frastornati a causa della congiuntura astrale attuale

Lavoro: riuscirete ad emergere senza grandi sforzi, limitatevi a far bene ciò che sapete fare

Cancro

Amore: non riversate malinconie e problemi nell’amore

Fortuna: periodo un po’ polemico: cercate di calmarvi

Lavoro: evitate discussioni. Meglio rimandarle a quando sarete più sereni e calmi

Leone

Amore: sentite che il partner non vi valorizza abbastanza. Parlategliene apertamente

Fortuna: a volte vi sentite senza riferimenti

Lavoro: la prossima settimana sarà migliore dal punto di vista professionale. Nel week end rilassatevi senza pensieri

Vergine

Amore: oggi c’è qualche piccola tensione, ma già da domani sparirà e lascerà il posto ad un fine settimana a due molto piacevole

Fortuna: sentite un po’ inquietudine

Lavoro: non lasciatevi sopraffare dall’ansia: avete tempo e talento per svolgere il vostro compito in maniera egregia come al solito

Bilancia

Amore: giornata sentimentalmente piacevole. In coppia state una meraviglia

Fortuna: potrebbe arrivare un po’ di stanchezza a fine giornata

Lavoro: terminate ciò che state facendo e prendetevi due giorni di puro relax. Ne avete bisogno

Scorpione

Amore: giornata da sfruttare in ogni senso. Riguardo all’amore è favorito il dialogo

Fortuna: vi sentite stanchi ma avete davanti a voi due giorni per ricaricarvi

Lavoro: oggi riuscite a convincere davvero tutti

Sagittario

Amore: non è questa la giornata migliore del week end, neanche per l’amore, ma domani e dopodomani andrà molto meglio

Fortuna: state recuperando il momento di difficoltà che vi ha coinvolto recentemente

Lavoro: anche nel lavoro va così e così, ma Lunedì sarete sufficientemente carichi per ricominciare alla grande

Capricorno

Amore: il week end è un’ottima occasione per risolvere eventuali problemi in amore

Fortuna: a volte avete la sensazione che vi manchi l’aria. Tranquilli, dal 14 in poi vi sentirete più liberi e leggeri

Lavoro: la settimana è stata intensa ed ora potete finalmente pensare un po’ solo a voi stessi e al vostro benessere

Acquario

Amore: Venere, Sole e Mercurio a favore rendono intensa la vita di coppia

Fortuna: sono giorni fruttuosi tutti da sfruttare

Lavoro: potrebbe venirvi in mente un’idea brillante che lascerà tutti senza parole

Pesci

Amore: la Luna nel segno vi rende iper sensibili. Non prendetevela troppo per ogni cosa

Fortuna: il fine settimana sarà meglio della settimana appena trascorsa

Lavoro: a volte mancate un po’ di coraggio ma dovrete tirarlo fuori se volete raggiungere obiettivi più ambiziosi

L’oroscopo Paolo Fox 9 aprile 2021 termina qua. Vi diamo appuntamento a domani con il nuovo oroscopo di Paolo Fox!!

Seguici su google news!

Potrebbe interessarti anche…



Spirulina ACT Recensioni

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.

error: Il contenuto è protetto !!

Our website uses cookies and thereby collects information about your visit to improve our website (by analyzing), show you Social Media content and relevant advertisements. Please see our page for furher details or agree by clicking the 'Accept' button.

Cookie settings

Below you can choose which kind of cookies you allow on this website. Click on the "Save cookie settings" button to apply your choice.

FunctionalOur website uses functional cookies. These cookies are necessary to let our website work.

AnalyticalOur website uses analytical cookies to make it possible to analyze our website and optimize for the purpose of a.o. the usability.

Social mediaOur website places social media cookies to show you 3rd party content like YouTube and FaceBook. These cookies may track your personal data.

AdvertisingOur website places advertising cookies to show you 3rd party advertisements based on your interests. These cookies may track your personal data.

OtherOur website places 3rd party cookies from other 3rd party services which aren't Analytical, Social media or Advertising.