in

Svegliarsi presto la mattina? Non fa sempre bene…

Ci hanno sempre insegnato di svegliarsi presto al mattino. Per andare a scuola, per una gara importante, per un evento, per il lavoro. Insomma per tutto. Alzarsi presto è quasi la priorità per tutto. Ma siamo sicuri che faccia davvero bene? Sulla salute, come ci spiega la dottoressa, esperta del sonno, Maree Barnes, dell’Austin Hospital in Melbourne ha degli effetti e delle conseguenze. Riguardano il livello di luce che filtra. Anche se è una bella o brutta giornata per intenderci. E, ovviamente, anche le ore di sonno che siamo riusciti a fare.

Svegliarsi presto, le conseguenze

Dunque svegliarsi presto, vuol dire che forse il sole non è ancora sorto. Siamo all’alba o magari anche no. Ebbene, quando il sole si alza nel cielo e dunque comincia a far spuntare la sua luce, quest’ultima elimina pin piano i livelli di melatonina. Di conseguenza, si alza il livello di Cortisolo che ci regala sprint ed energia. Naturalmente, facciamo più fatica a dormire. Ci svegliamo, non c’è nulla da fare. E’ natura, è chimica. Questo avviene in modo dolce, graduale. Diversa è la situazione se è buio. E il sole non è ancora sorto. In inverno, lo sappiamo, il sole sorge più tardi. Ma alzarsi quando è ancora buio, e nella stagione fredda capita di frequente, comporta delle conseguenze. E non certo positive. Ci sentiamo stanchi, spossati. Non abbiamo energie o voglia di fare. Peggio ancora , le difese immunitarie si abbassano. O andiamo incontro, nei casi peggiori, a scompensi cardiaci. E questo succede sempre. In inverno, facciamoci caso, facciamo molta più fatica a svegliarci. E anche quando siamo ormai fuori dal letto, tutto diventa più pesante. Persino prepararci il caffè, vestirci, o anche essere pimpanti per affrontare la giornata. Beviamo tanto caffè, ma non fa sempre bene. Un metodo per sentirci meglio ci sarebbe. Regolare le sveglie in base alle ore di luce. Questo dipenderà principalmente per le stagioni. Ma sappiamo che questo non si può fare. Cosa diremmo mai al nostro capo se arriviamo tardi in ufficio. Peggio se giungiamo al lavoro quando il sole è già alto? Non apprezzerebbe la nostra scelta. Piuttosto si sbarazzerebbe di noi. Cerchiamo allora di compensare con la luce artificiale. Quella di casa per capirci meglio. Non è la stessa cosa. Ma un pò ci aiuta.

Written by Daniela Devecchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu di capodanno, una giornata per non ingrassare

Massaggio sportivo, cos’è a cosa serve