in

Dieta del cioccolato. Dimagrire con gusto!

Una dieta del cioccolato è possibile. Assunto in dosi basse e controllate non porta certo ad un aumento di peso. Anzi ci aiuta persino a dimagrire. Non dimentichiamo poi i benefici che apporta il cioccolato. Che sia bianco, fondente, al latte o alle nocciole, il cioccolato è ricco di antiossidanti. Rallentano il processo di invecchiamento e abbassa i livelli di colesterolo oltre che la pressione. Protegge il buon umore grazie alla presenza di alcaloidi e serotonina. Inoltre è ricco di fibre, vitamine e minerali. Si dice anche che abbia un effetto afrodisiaco.

Dieta del cioccolato, ecco come seguirla

La dieta del cioccolato può essere seguita almeno per due settimane. Potenzialmente c’è la possibilità di perdere anche 2 chili a settimana. Tuttavia è fondamentale, affinchè la dieta del cioccolato sia efficace per dimagrire, che si inserisca in una dieta ben equilibrata. Accanto alla dieta, è importante idratarsi nella giusta maniera, bevendo almeno due litri di acqua al giorno e di fare un’attività fisica regolare tutte le settimane. Nella dieta per dimagrire con il cioccolato possiamo consumare almeno una volta a settimana, un dolce a base di cioccolato. Rispettando i regimi di verdure, frutta e cereali. Al mattino, ad esempio, è consigliato assumere dei muesli con tocchetti di cioccolato fondente. È imprescindibile rispettare la quantità prevista di verdure e di cereali integrali. Una volta raggiunto l’obiettivo e abbiamo perso peso, la dieta del cioccolato si arricchisce. Per la fase di mantenimento aumenta l’apporto calorico da 1.200 calorie a 1.600 calorie al giorno. Tuttavia, la dieta del cioccolato è sconsigliata a chi soffre di iperglicemia livello elevato di zuccheri. La si può seguire da due settimane ad un massimo di un mese. Questa alimentazione esclude, però, tutti quei dolci elaborati al cioccolato, merendine e quanto altro. Cioccolato sì, ma mangiato in maniera salutare. Un pezzetto di cioccolato migliora l’umore e scaccia via la tipica tristezza di chi segue una dieta e deve privarsi di qualcosa. La dieta del cioccolato si può seguire anche lontano dalle feste. Come dicevamo però, il cioccolato deve essere fondente. Non è ammesso lo zucchero e non bisogna esagerare con le dosi. Piuttosto attenersi ad un piano alimentare equilibrato. La prima regola per perdere peso con la dieta del cioccolato è che lo stesso sia fondente, rigorosamente puro e senza additivi come latte o zucchero. E’ consigliato assumere del cioccolato fondente a fine pasto o metà giornata. Evitando di mescolarlo con altri ingredienti. Al massimo si può abbinare con un tè verde o accompagnarlo sempre con alimenti ricchi di fibra come cereali integrali, frutta e verdure.

Written by Daniela Devecchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lockdown e sedentarietà. I consigli per non ingrassare

Dieta, quando si saltano i pasti