in

Dieta dei carboidrati. Perdi 1 chilo a settimana

Dieta dei carboidrati è davvero possibile? Secondo gli esperti sì. Fa dimagrire, fa eliminare i grassi e tessuto adiposo. Non solo. Aiuta a prevenire il cervello dalla demenza e migliora le sue funzionalità. Lo affermano diversi specialisti dell’università di Sidney e i risultati sono stati resi pubblici sulla rivista Cell Reports. Ma come funziona davvero questa dieta? Semplice, non ci priviamo dei carboidrati e teniamo sotto controllo le porzioni. Spesso il fallimento della dieta consiste dal fatto che mangiamo troppo pochi carboidrati. Peggio, non ne mangiamo affatto. Ci hanno sempre insegnato che per far funzionare un regime alimentare dietetico bisogna eliminare totalmente pane e pasta. Ma questo non è del tutto vero. Per gli sportivi, ad esempio, i carboidrati sono essenziali per la forza fisica. Poi ci regalano il giusto apporto di zuccheri. Oltre a un prolungato senso di sazietà. Naturalmente dobbiamo tenere sotto stretto controllo i condimenti e gli zuccheri. Oltre che, consigliato, un pò di attività fisica durante il trattamento.

Dieta dei carboidrati, come funziona

Innanzitutto i carboidrati che possiamo assumere sono quelli ad alto contenuto di amido resistente. Aumentano il senso di sazietà e vengono assorbiti molto difficilmente. Finiscono infine nell’intestino. Conseguentemente il corpo assimila meno cibo e non ingrassa. Anzi, li brucia i grassi! Esempi di alimenti ricchi di amidi complessi sono la pasta e il riso, lasciati raffreddare,  legumi, cereali integrali, castagne, banane, pane di segale e integrale. A questi potremmo unire, sia a pranzo che a cena, alimenti contenti grassi e proteine quali salmone, le uova, il pollo, le mele, il formaggio e i broccoli. Durante la prima settimana, tenendo sotto controllo le dosi si possono perdere già 3 chili. La dieta, in tal senso, dovrà essere di massimo 1200 calorie. Successivamente possiamo anche arrivare a 1600 calorie perdendo così 1 chilo a settimana. Importante. La dieta dei carboidrati è utile, ma non prolungata oltre un mese. Si vanificherebbero gli sforzi fatti e i risultati si perderebbero in breve tempo.

Written by Daniela Devecchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nuovo lockdown? Occhio alla linea

Lockdown e sedentarietà. I consigli per non ingrassare