in

Dieta, cosa mangiare per cena per dimagrire

Uno degli errori che fanno fallire la dieta è nientemeno che… La cena. Si sopportano privazioni per tutto il giorno, si resiste a quel borbottìo nello stomaco per ore. E la sera non ne possiamo più e mangiamo tutto quello che capita sotto mano. Peggio, gli alimenti più calorici, pizza, pollo allo spiedo, patate fritte, hamburger, arrosto, eccetera, siamo abituati a mangiarli la sera. Di giorno si ha poco tempo per mangiare. Si sa, è scontato. Ci accontentiamo di un sandwich o di un’insalata. Uno spuntino leggero insomma per ricaricarci e tornare subito in ufficio. E per cena via libera ad aperitivi alcolici per la maggiore, stuzzichini, pizzette e cibo spazzatura. E’ sbagliatissimo, ma la maggior parte delle persone, per i ritmi di vita, fa così.

La cena, un pasto leggero

Tutti i nutrizionisti consigliano una colazione abbondante, un pasto discretamente sostanzioso, che non ci appesantisca insomma e una cena leggera. Invece di saltare il pranzo, paradossalmente, meglio sarebbe saltare la cena. Infatti quello che ingeriamo nelle ore serali, difficilmente riusciremo a smaltirlo. Subito dopo andiamo a letto. Quindi quel troppo che mangiamo non riusciamo a bruciarlo. Così accumuleremo peso. Cosa peggiore, soprattutto nella fascia addominale. Quindi anche se facciamo una dieta ipocalorica, se mangiamo in più nella cena, non ci servirà. Tutt’altro. Ecco perchè le diete falliscono in questo senso. Dunque evitiamo le cene serali, gustose, ma grassissime, gli aperitivi, gli alcolici e tutto ciò che ci fa mettere su pancia. Ma concediamoci una cena che non ci faccia sentire troppo appesantiti. Il giusto sarebbe alzarsi da tavola, lasciandoci ancora un pò di appetito. Solo così saremmo sicuri di aver mangiato bene. E soprattutto di non “aumentare” di volume. Dunque per una dieta corretta, la cena dovrebbe essere costituita da insalata o verdure cotte. Pesce o pollo, bollito o alla piastra. Il tutto accompagnato, se proprio non possiamo farne a meno, da una piccola fetta di pane integrale. 50 Grammi la sera sono più che sufficienti. E se abbiamo ancora fame? Una bella tisana allo zenzero o un tè verde, ci aiuteranno a supportare lo stomaco durante la notte. Così al mattino quella bella tazza di latte e cereali magri, o quelle 2 fette di biscottate con marmellata e un frutto, non ce le toglierà nessuno. E avremo anche più voglia di mangiarle.

Written by Daniela Devecchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lo yoga: aiuta davvero a dimagrire?

Dieta, cosa evitare davvero per dimagrire